ZUK Edge

Puntuale come un orologio svizzero arriva l’ufficialità in data odierna di ZUK Edge. Le copiose indiscrezioni reiteratesi durante il corso delle scorse settimane trovano piena conferma, e in tal senso sono tre le caratteristiche chiave del nuovo smartphone top di gamma presentato in Cina dalla controllata di Lenovo: processore Qualcomm Snapdragon 821, Android Nougat 7.0 installato di default e, soprattutto, cornici laterali estremamente sottili.

ZUK Edge riprende (ma non eguaglia, si badi) infatti il lavoro orchestrato da Xiaomi Mi Mix, in ossequio ad una superficie di schermo pari all’86.5%. Un valore sicuramente monstre rispetto alla moltitudine di smartphone in commercio e che giocoforza andrà sicuramente a caratterizzare gran parte dei dispositivi in debutto tra una manciata di mesi (Galaxy S8 di Samsung su tutti). Il risultato è dunque sotto gli occhi di tutti: lo smartphone si presenta infatti compatto e maneggevole (dimensioni di 142,9 × 74,5 × 7,68 mm, con peso totale di 160 grammi), malgrado la presenza di un display da ben 5.5 pollici a risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), stondato ai bordi (vetro 2.5D) e contrasto 1500:1.

Estetica dunque gradevolissima ma l’attenzione certosina di ZUK si sposa anche <<sotto il cofano>> grazie a componentistiche hardware di tutto rilievo. Il processore Snapdragon 821 è infatti accoppiato ad un quantitativo di memoria RAM che oscilla tra i 4 e i 6 gigabyte (a seconda della versione scelta), con 64 gigabyte di spazio di archiviazione interno di tipo UFS 2.0 (dunque ottimi riscontri in termini di capacità di scrittura e lettura), batteria da 3.100mAh con supporto alla tecnologia di ricarica rapida Qualcomm Quick Charge 3.0, USB Type-C (3.1) e fotocamere da 13 megapixel (sensore Samsung ISOCELL con apertura focale f/2.2 e pixel larghi 1,34 micron) e 8 megapixel (parte frontale). Completa anche la connettività: dual nano SIM LTE, Wi-Fi 802.11 ac (2,4/5 GHz), Bluetooth 4.1 LE, GPS.

ZUK Edge sarà animato da Android Nougat 7.0 personalizzato ad-hoc mediante l’interfaccia proprietaria ZUI 2.5, mentre tra le <<chicche>> di rilievo dello smartphone spicca il riconoscimento delle impronte digitali – che promette uno sblocco in appena 0,09 secondi – pagamenti sicuri, sensore per il rilevamento della frequenza cardiaca, e persino il sensore UV e l’altimetro. ZUK Edge sarà disponibile in Cina a far data dal primo gennaio prossimo: le colorazioni commercializzate sono Ceramic White e Titanium Black, con un prezzo di listino che oscillerà tra i 2.299 yuan, circa 320€, per il modello con 4 GB di RAM e 2.499 yuan, circa 345€, per quello da 6 GB.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteXiaomi, ecco gli smartphone che saranno aggiornati ad Android Nougat
Prossimo articoloNokia Z2 Plus, grazie a Geekbench disponibili le caratteristiche tecniche