ZUK Edge

L’effettiva esistenza di ZUK Edge è stata già acclarata dalla certificazione TENAA delle scorse settimane e ripresa ulteriormente in data odierna dalla preliminare bozza di specifiche hardware rilevate da AnTuTu. Due indizi fanno dunque una prova evidente, certificando appieno l’ormai vicinissimo debutto del nuovo smartphone ZUK. Pronto a fissar ancora più in alto l’asticella delle ambizioni e potenzialità: la controllata di Lenovo vuol infatti immetter sul mercato un prodotto completo e rifinito, sia in termini di componentistiche che di mera estetica.

Le immagini dei giorni scorsi – unitamente alla recente rilevazione di AnTuTu – inverano un po’ il discorso, differenziando in modo netto e marcato ZUK Edge dagli attuali Z2 e Z2 Pro. L’appellativo commerciale identifica appieno la prima peculiarità distintiva: la doppia curvatura laterale del display, in pieno stile Galaxy S7 Edge di Samsung o, tanto per restare ancorati ad altri dispositivi della concorrenza, Xiaomi Mi Note 2 ed il prossimo Meizu Pro 7.

Lo smartphone è sicuramente bellissimo in termini di estetica, merito anche delle cornici laterali ridotte e di un profilo frontale semplice, pulito ed elegante. Un bel pezzo di design, verrebbe quasi da dire, pronto però ad ingolosire gli utenti per via di specifiche hardware da primo della classe. Sì, perché ZUK Edge sarà animato dal processore Snapdragon 821 di Qualcomm (lo stesso di OnePlus 3T, tanto per intenderci), in coppia con ben sei gigabyte di memoria RAM LPDDR4 e 64/128 gigabyte di spazio di archiviazione interno. Il display a risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) permetterà di mantenere non troppo alti i consumi, mentre il reparto multimediale dovrebbe far spazio ad un sensore principale da 13 megapixel ed uno anteriore da 8 megapixel.

Menzione d’onore anche per quanto concerne il software, allorché ZUK Edge vanterà di default Android Nougat 7.0, personalizzato ad-hoc mediante l’interfaccia proprietaria del brand. Insomma, un prodotto completo e bello esteticamente, pronto ad esser svelato ufficialmente già a partire dalle prossime settimane.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteSettimana Amazon Black Friday, le offerte del giorno proposte dal portale
Prossimo articoloTwitter: pieno supporto al sistema notifiche di iOS 10