ZTE continuerà a sperimentare su smartphone pieghevoli

ZTE continuerà a sperimentare su smartphone pieghevoli

Nonostante ZTE Axon M sia stato il primo smartphone pieghevole mai ideato, il dispositivo non è stato accolto bene da stampa e consumatori. Nonostante ciò, la società cinese ha annunciato che continuerà a sperimentare dispositivi con questo design.

Il vice presidente marketing di ZTE ha anche annunciato che il nuovo Axon M ha ricevuto numerosi feedback positivi da parte dei primi acquirenti americani, ma ciò potrebbe essere dovuto al fatto che ci troviamo di fronte a qualcosa di nuovo e la curiosità in questi casi diventa davvero tanta.

Anche se i clienti abituali della società sono abituati ad acquistare smartphone del marchio a meno di 200 dollari, ZTE conferma di continuare la produzione di questo tipo di dispositivi che si manterranno sulla fascia di prezzo del primo lanciato sul mercato alcune settimane fa.

Di positivo c’è il fatto che l’azienda è pronta ad apportare rilevanti modifiche sui prossimi smartphone pieghevoli, ciò ci fa intendere che spariranno le enormi cornici e spessore particolarmente rilevante che caratterizzano in negativo Axon M.

L’esponente della società cinese afferma che questo attualmente sono considerati esperimenti che presto si trasformeranno in veri e propri smartphone pieghevoli tanto da abbandonare il concetto di dual-screen. Considerando che anche Samsung è al lavoro su un display pieghevole, sembra che per il settore degli smartphone sia in arrivo una grande ventata di novità che ci aspettiamo di vedere nel dettaglio nel prossimo 2019.