video 64fps

YouTube in aiuto dei meno esperti in tecnologia e nelle tecniche di ripresa video, aggiorna la propria app per Android ed iOS, migliorando la visualizzazione dei video in verticale.

YouTube è ormai costantemente utilizzato da milioni di utenti di tutto il mondo per la condivisione dei video e con l’avvento dei moderni smartphone, in grado di effettuare registrazioni video di qualità professionale, in tanti hanno deciso di utilizzare il portale di proprietà di Google, per condividere le proprie realizzazioni.

Purtroppo molti utenti, non essendo esperti delle tecniche di registrazione e riproduzione video, oppure provenendo dalla “vecchia scuola” delle classiche videocamere di alcuni anni fa, non conoscono la differenza tra il formato 16:9 (il formato dei moderni televisori rettangolari) ed il 4:3 (i canonici vecchi tv quadrati), ignorando il fatto che per registrare nel corretto formato video moderno, è necessario posizionare il cellulare in orizzontale e non in verticale.

youtube

La conseguenza di questo errore nella registrazione era che, durante la riproduzione su YouTube di questi video, il sistema di conversione interno, tentando di correggere il problema, forniva una visualizzazione errata, poco ottimizzata ed in molti casi anche fastidiosa.

youtube

 

Analizzando le proprie statistiche, gli esperti di YouTube hanno notato che sempre un maggior numero di utenti “inesperti” sta utilizzando il proprio cellulare nella posizione verticale per effettuare registrazioni video e così, dal alcuni giorni, è stata rilasciata una nuova versione di YouTube per Android ed iOS, che consente di visualizzare correttamente, su dispositivi mobile quali smartphone e tablet, i video registrati in modalità verticale, eliminando le fastidiose barre laterali nere e permettendo così ai registi in erba di tutto il mondo, di ammirare correttamente la propria “opera d’arte”.

L’aggiornamento è già in fase di rilascio su Android ed iOS, mentre chi ancora non lo ha ricevuto, può scaricarlo gratuitamente dagli store Apple ed Android, accedendo ai link sottostanti.

Badge-Apple-Store

Badge-Google-Play

CONDIVIDI
Articolo precedenteScattano i controlli antidoping per i videogiocatori
Prossimo articoloTi ho cercato della Tre da oggi a pagamento