YouTube a pagamento

Si vocifera ormai da un po’ di tempo l’intenzione di YouTube di creare una sezione YouTube a pagamento del proprio sito, come una specie di abbonamento, come accade su Spotify ed altri servizi, per poter visualizzare contenuti premium e senza pubblicità.

Ma non disperate, YouTube a pagamento non riguarderà i normali video che guardate tutti i giorni, bensì dei contenuti in aggiunta. La parte normale di YouTube resterà gratis e impregnata di pubblicità, ma potrebbero essere aggiunti altri contenuti esclusivi, magari riguardanti personaggi famosi (non si sa altro), per visualizzare i quali ci sarebbe bisogno di pagare qualche verdone. Sapremo di più il 21 ottobre, fra tre giorni, nel grande evento di Los Angeles che vedrà protagonista il colosso dei contenuti multimediali online.

Molti sanno che Facebook ha spiegato di voler creare in questi ultimi giorni una sezione video con relativo spazio per i film maker e piattaforme per l’editing di video, nonchè la possibilità di monetizzare dai video. Ecco perchè YouTube è in stato di allerta, e si iniziano a vedere già i primi segni di affannata concorrenza tra i due giganti di internet, e il che non può che essere vantaggioso per gli utenti e in particolare per quella categoria “disperata” (oppure no?) di persone che cercano di fare dei video il proprio lavoro.

Non ci resta che constatare se anche YouTube a pagamento apporterà vantaggi o meno all’esperienza multimediale degli internauti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCome impostare la modalità tablet Windows 10 Mobile
Prossimo articoloHuawei confermati i dispositivi che riceveranno Android Marshmallow