Da un lato uno schermo LCD, come lo troviamo in un normalissimo smartphone, e dall’altro uno schermo e-ink, come quello degli ebook reader. lo Yotaphone nasce dall’idea dell’azione Yota Devices e si tratta semplicemente di questo: mettere insieme due tecnologie diverse per cercare di rispondere alla domanda crescente dei clienti di smartphone con due display, magari già da questo natale. La cosa che fa “preoccupare” è che dal suo annuncio avvenuto nel 2010, ad ora, sono passati ben 3 anni che nel campo della tecnologia è praticamente un secolo.

Yotaphone doveva arrivare nel 2011, poi ci sono stati diversi intoppi, ma una versione quasi definitiva aveva fatto la sua comparsa a Las Vegas durante il CES 2013. Adesso a quanto pare a Natale 2013 sarà sugli scaffali dei negozi (rumors danno il suo prezzo a 500€, se fosse vero, non sarebbe proprio un prezzo popolare). Yotaphone ha visto una sua evoluzione sia nel design che nell’hardware, ma ci si sta chiedendo se con il passare di tutto questo tempo, esso si sia evoluto abbastanza da poter dare agli utenti quello che danno i smartphone attuali, e se a questo punto il mercato degli smartphone sia talmente cambiato, da rendere Yotaphone obsoleto prima di uscire!

 

Nel mercato attuale, lo Yotaphone si piazzerebbe nella fascia media, piu che nella fascia delle ammiraglie. Le caratteristiche presentano:

  • CPU dual-core da 1.7GHz
  • 2GB di RAM
  • 32GB di storage interno
  • Connettività: LTE, Wi-Fi (n), Bluetooth 4.0,GPS (A-GPS e Glonass)
  • Display da 4.3″ LCD con risoluzione 1280×720 e non Full HD
  • altro display EDP da 4.3″ con capacità sensitiva al tocco e con risoluzione 640×360
  • Fotocamera da 13MP senza stabilizzatore, ma con Flash LED e registrazione video a 1080p a 30fps
  • Fotocamera anteriore da 1MP
  • Radio FM
  • Sensori: accelerometro, giroscopio, bussola
  • Batteria da 1800mAh.
  • Dimensioni di: 133.6 x 67 x 9.9 mm e 146g di peso

Yotaphone avrà a bordo Android 4.2.2 installato e, come detto prima, il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 500€, troppo in un mercato dove i dual-core si trovano anche a 200€

Vi lasciamo con un video sullo Yotaphone.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteIpad Mini 2 | Ipad Air | Arrivano i primi test di caduta
Prossimo articoloiOS 7.0.4 rilasciato da Apple