L’Xperia M (C1904, c1905) è diventato il primo cellulare Sony a ricevere CyanogenMod 13 ufficiale nightly build. Questa pietra miliare è il frutto del duro lavoro dello sviluppatore PecanCM (Ron Gokhale) oltre a XDA, che avevano lavorato su una versione beta non ufficiale CM13 da novembre 2015.

Questo significa che i proprietari del Sony Xperia M possono ora passare ad Android 6.0.1 Marshmallow attraverso questi nightly ufficiali. L’aggiornamento è ragionevolmente stabile con la maggior parte delle funzioni in possesso sul dispositivo. Tutti i possessori dell’ Xperia M che hanno intenzione di porvarlo, devono avere in possesso sul proprio dispositivo, almeno la versione  Android 4.3 Jelly Bean, e disporre di un root con un recovery installata (sia CWM o TWRP).

Per chi posside invece la versione del Sony Xperia M dual Sim, purtroppo non potrà usufruire della  nightly ufficiale, a causa di un bug riconosciuto che va a disabiltare la funzione della seconda sim, rendendola non riconoscibile. Tuttavia, ci sono patch disponibili per risolvere questo problema, e rendere la nuova versione della Cyanogenmod 13, valida per tutti i modelli dell’ Xperia M (vedi link fonte XDA sotto).

LINK XDA

CONDIVIDI
Articolo precedenteLG V10 resiste a tutto, anche ad un carro armato?
Prossimo articoloApple iPhone 5se e iPad Air 3, indiscrezioni svelano la data di annuncio