Xiaomi

Xiaomi vuole chiarire agli utenti il motivo per cui ha scelto di non inserire il jack audio standard sul suo nuovo top di gamma.

Con il rilascio di Xiaomi Mi 6 l’azienda cinese ha preso spunto da Apple, liberandosi del jack audio da 3.5mm. Nonostante ormai le aziende ci stiano abituando a questa mancanza, gli utenti avrebbero preferito la presenta del jack standard da sempre utilizzato.

Secondo una dichiarazione di Android Central, la ragione principale per cui Xiaomi ha preferito omettere il jack dal proprio smartphone è stata la mancanza di spazio sulla scocca del dispositivo.

“Gli smartphone sono prodotti molto compatti, cui interno è davvero prezioso. Rimuovendo il connettore per le cuffie si può risparmiare spazio per dedicarlo ad altre componenti, ad esempio per una batteria più capiente. L’audio attraverso l’ausilio del connettore USB Type-C sta diventando sempre più comune e continuerà a mantenere un’ottima qualità di ascolto.”

La batteria più grande di cui parla l’azienda corrisponde al 10,5% in più rispetto al precedente Xiaomi Mi 5. Il nuovo top di gamma, invece, è dotato di una batteria da 3.350 mAh contro i 3.000 mAh del suo predecessore. Ciò, naturalmente, porta ad una maggiore durata giornaliera dello smartphone.

La buona notizia è che l’azienda ha provveduto a dotare la confezione di vendita di Xiaomi Mi 6 con un adattatore da USB Type-C a jack da 3.5mm, quindi gli utenti si vedranno coperti per l’utilizzo con cuffie standard.