Xiaomi Redmi 2

E’ stato presentato ufficialmente il nuovo Xiaomi Redmi 2, smartphone Android che grazie ad un rapporto qualità/prezzo eccezionale punta ad un pubblico giovane e dinamico.

Dopo essersi mostrato in anteprima poco prima di Natale sul noto benchmark AnTuTu, arriva con l’inizio di questo 2015, il nuovo smartphone Xiaomi Redmi 2, successore del grande successo dello scorso anno Redmi 1S, che offrirà un rapporto qualità/prezzo di assoluto livello.

Xiaomi Redmi 2

Xiaomi Redmi 2, smartphone per giovani e non solo

Xiaomi punta decisamente sui giovani con questo nuovo Redmi 2 che sarà disponibile in tantissime colorazioni tutte divertenti ed originali e che è equipaggiato con un hardware di tutto livello, grazie alla scelta di utilizzare un processore Snapdragon 410 con architettura 64 bit, un display da 4.7 pollici HD, connettività LTE ed una fotocamera da 8 megapixel.

Xiaomi Redmi 2

Le specifiche

Ecco il dettaglio delle principali caratteristiche tecniche del nuovo Xiaomi Redmi 2:

  • Display IPS 4.7″ HD (1280×720), 312 PPI
  • Processore Qualcomm Snapdragon 410 quad-core 1.2 GHz 64-bit
  • Gpu Adreno 306
  • RAM 1GB
  • Memoria interna 8 GB espandibile tramite microSD
  • Supporto dual-SIM LTE per entrambe le SIM
  • Fotocamera posteriore da 8 Mpxl
  • Fotocamera frontale da 2 Mpxl
  • Spessore 9.4 mm, peso 134 g
  • Batteria da 2200 mAh
  • Android 4.4 KitKat personalizzazione MIUI 6

Per quanto riguarda il design, il nuovo Redmi 2 è del tutto simile al predecessore, rispetto al quale è però decisamente più leggero. Purtroppo Xiaomi ha deciso di di dotare il dispositivo di 1 GB di Ram, forse vero unica nota dolente nelle specifiche tecniche.

Il Redmi 2 sarà disponibile in Cina già dal prossimo 9 Gennaio, nelle colorazioni bianco, nero, giallo, rosa e verde, ad un prezzo di 699 Yuan. che al cambio attuale valgono circa 99€, anche se in Europa, aggiungendo le varie tasse, il dispositivo, con tutta probabilità arriverà ad un prezzo di circa 129€, che potrebbero farlo diventare un “must” per i più giovani e non solo.

Via

CONDIVIDI