Nel corso dell’evento di Pechino, l’azienda Xiaomi ha presentato il suo nuovo visore per la realtà virtuale, Xiaomi Mi VR.

Il Mi VR risulta essere una versione migliorata del precedente Mi VR Play, con un design che ricorda molto i prodotti rivali, come il Samsung Gear VR. È compatibile con gli smartphone di casa Xiaomi quali Mi 5, Mi 5s, Mi 5 Plus e Mi Note 2.

Le funzioni del visore sono simili a quelle dei suoi concorrenti, tuttavia è provvisto di eccellenti sensori di moto, che sono capaci di effettuare il tracking dei movimenti della testa con precisione unica riuscendo a sincronizzare le immagini mostrate sullo schermo del dispositivo grazie allo smartphone Xiaomi prescelto.

Grazie alla latenza di soli 16 millisecondi, il visore Mi VR riesce a non provocare nausea o vertigini anche dopo una lunga sessione di gioco. Inoltre il suo peso è ben distribuito, rendendo il device confortevole da indossare, grazie anche al materiale di imbottitura molto soffice e traspirante e la cinghia posteriore regolabile.

Xiaomi Mi VR consente di regolare anche la distanza interpupillare e la messa a fuoco, grazie ad una rotellina posizionata nella parte superiore, mentre le sue lenti anti-riflesso hanno una lunghezza focale di 38 millimetri e sono in grado di offrire un angolo di visione di 103 gradi.

Lo Xiaomi Mi VR è già disponibile in Cina ad un prezzo di 199 yuan, tuttavia non sono stati resi noti ulteriori informazioni in merito ad un’eventuale uscita negli altri paesi e le probabilità che questo avvenga sono piuttosto basse.

Di seguito la presentazione video ufficiale del nuovo visore targato Xiaomi

https://www.youtube.com/watch?v=YwGfqVpdIyc