Xiaomi ha mostrato oggi i suoi due nuovi prodotti, lo Xiaomi Mi Note e lo Xiaomi Mi Note Pro, due phablet dal sicuro successo. Non solo sono grandi, ma offrono una serie di tecnologie e nuove caratteristiche che sono un’esclusiva e che è difficile trovare nel mare dei prodotti concorrenti.

Vediamo insieme tutte le nuove funzioni:

4GB LPDDR4 RAM (Mi Nota Pro)

Anche se l’ASUS Zenfone 2 è stato il primo ad uscire sul mercato con 4GB di RAM e l’LG G Flex 2 è stato il primo a introdurre i moduli RAM LPDDR4, lo Xiaomi Mi Note Pro è il primo ad avere entrambi! La combinazione di 4 GBdi RAM con moduli LPDDR4 offre prestazioni superiori del 50% rispetto ai chip LPDDR3 e consumano circa il 40% in meno di energia.

LTE-Cat 9 (Mi Nota Pro)

Il processore Qualcomm Snapdragon 810 che alimenta lo Xiaomi Mi Note Pro è il primo SoC mobile che mette insieme un processore octa-core a 64 bit e un modem integrato di Categoria 9 con la possibilità di gestire velocità di download fino a 450 Mbps. Lo Snapdragon 810 è pronto per l’Internet veloce prima della sue reale esistenza.Xiaomi Mi Note

 

Dedicato alla Lettura

Mentre i fornitori coreani e giapponesi sono in gara per le innovazioni hardware, i loro omologhi cinesi stanno invece studiando il miglioramento dell’esperienza utente come la modalità guanto e i selfies avanzati. Lo Xiaomi Mi Note e la versione Pro, sono i primi smartphone con una funzione in grado di filtrare la luce blu che stimola artificialmente il cervello e impedisce di addormentarsi. Xiaomi ha pensato a questa funzione per situazioni di lettura a letto; solo quando si abilita questa modalità di lettura si può apprezzare la luce offerta dal display.

Hardware musiclae ad altissimi livelli

Sia il Note che il Note Pro offrono una fedeltà audio a nuovi massimi dedicando una parte considerevole di spazio interno per un modulo sonoro completo. Tutto questo è offerto dal chip ESS ES9018K2M a 32-bit DAC audio stereo, realizzato per dispositivi mobili. E ‘in coppia con non uno, ma due amplificatori operazionali TI OPA1612 che danno ai due dispositivi  la straordinaria capacità di utilizzare cuffie fino a 600o hm. I più informati sapranno che cuffie veramente costose hanno bisogno di un amplificatore per cuffie standalone. C’è il supporto audio a 192kHz / 24-bit ad alta risoluzione piena, insieme con built-in FLAC / APE / WAV / supporto decodifica DSD. Xiaomi prende davvero sul serio la musica

13

Display Gorilla Glass 3 Curvo

Al CES dello scorso anno, Corning ha annunciato una nuova specialità per il suo display rivestito da vetro temperato Gorilla Glass – un vetro organicamente curvo e resistente ai graffi. Doveva essere messo in produzione di massa entro la fine del 2014, e sembra che Xiaomi sia il primo produttore a farne uso. Lo Xiaomi Mi Note ha un display in vetro curvo da 5,7 pollici! La tecnica di produzione permette al vetro di piegarsi fino a 75-80 gradi senza rompersi, anche se Xiaomi l’ha piegato solo un po ‘agli angoli per dargli uno stile uniforme.

Supporto per Micro e nano-SIM

Lo slot dello Xiaomi Mi Note e del Mi Note Pro supporta sia una micro-SIM sia una nano-SIM.

Xiaomi Mi Note

Utilizzo con una mano

Lo Xiaomi Mi Note e il Mi Note Pro sono i primi rappresentanti di phablets ad uso di una sola mano. L’interfaccia MIUI utilizzata dai telefoni e dai tablet di Xiaomi è sviluppata appositamente per un uso ad una sola mano. Come abbiamo detto prima, i produttori cinesi stanno pensando a come migliorare l’esperienza uso degli utenti, quindi non è sorprendente l’utilizzo con una sola mano per questi phablet.

Camera anterore UltraPixel

Lo Xiaomi Mi Note è il primo smartphone con un sensore anteriore a 4 Megapixel UltraPixel, introdotto inizialmente da HTC nella fotocamera posteriore e poi inserito in altri smartphone. Ottima soluzione per i Selfie.

Xiaomi Mi Note

Dual tone Flash

Nella parte posteriore troviamo il flash in versione Dual tone della Phillips che migliora la luce dei nostri soggetti. Un led utilizza la luce bianca mentre l’altro utilizza una luce gialla rendendo il soggetto più vicino ad avere colori naturali rispetto a quello di un flash a singolo led.

Più sottile, più leggero e più piccolo del iPhone 6 Plus

Soli 6,95 millimetri di spessore e 161 g, lo Xiaomi Mi Note e il Mi Note Pro sono entrambi più ricchi di hardware, più sottili e più leggeri di un Apple iPhone 6 Plus, che misura 7,1 mm di spessore e pesa 172 g. Anche in ambito di dimensioni è migliore lo Xiamoi: 155,1 x 77,6 millimetri contro 158,1 x 77,8 millimetri dell’iPhone 6 Plus. In qualche modo, entrambi gli smartphone Xiaomi riescono in misure più contenute ad integrare un display da 5.7.

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’app di TrovaPrezzi per Windows Phone si rinnova con una nuova sezione
Prossimo articoloXiaomi MI Box Mini. ecco il mini pc a 33 dollari