Presentato ieri, uno dei due promettenti telefoni della casa cinese, lo Xiaomi Mi Note e già possiamo guardare i risultati dei test effettuati con il famoso benchmark Antutu.

A quanto pare, qualcuno è riuscito a mettere le mani sulla versione non-Pro del telefono cinese ed è riuscito a lanciare un test rapido su Antutu. Come saprete, lo Xiaomi Mi Note, dispone di un processore Snapdragon 801 e 3 GB di RAM e dai risultati usciti dal test, ha raggiunto il punteggio di 46.714 punti, dimostrando che Xiaomi è riuscita ad ottimizzare abbastanza bene il processore.

Ricordiamo comunque che questi test non hanno dei riscontri reali nell’utilizzo quotidiano, ma comunque qualche indicazione di massima la danno e vedere lo Xiaomi mi Note al di sopra anche del Galaxy Note 4, fa sicuramente effetto.

Lo Xiaomi Mi Note inizierà le spedizioni il 27 gennaio e sarà disponibile in due varianti: una con 16 GB di storage al costo di circa 370$ e una da 64 GB (al costo di circa 450$. Il fratello maggiore invece, arriverà verso Marzo dato che Qualcomm non ha ancora cominciato la produzione di massa dello Snapdragon 810.