Xiaomi Mi Mix Nano

Xiaomi Mi Mix Mini (o <<Nano>>, che dir si voglia) non si farà. Lo annuncia lo stesso direttore marketing della compagnia cinese, Zang Zhiyuan, quasi a voler spazzar via le voci (non ultima quella della tarda serata di ieri) concernenti l’immissione sul mercato di una versione con display più piccolo del primo smartphone edge-to-edge. <<Un prodotto del genere non esiste>> è il laconico commento del dirigente Xiaomi, nonostante le molteplici indiscrezioni condite da inequivocabili immagini leaked dal vivo. <<Trattasi di uno scadente trucco di marketing da parte di un brand che mira soltanto ad aumentare le proprie vendite>>.

Salvo clamorosi coup de theatre, Xiaomi Mi Mix continuerà pertanto ad essere commercializzato nella sua unica e originaria versione con display da 6.4 pollici. Una dimensione quest’ultima che spaventa in molti, benché sia evidente e di impatto il lavoro di ottimizzazione degli spazi e delle cornici orchestrato da Xiaomi. Ed è per questo che l’attenzione della rete si è subito rivolta verso la presunta versione mini, caratterizzata proprio da un pannello principale da 5.5 pollici iscritto in un corpo pressoché equiparabile – in termini di ingombro e compattezza – ai dispositivi da 5 pollici.

Un sogno insomma proibito e destinato a restar tale, con buona pace di chi aveva creduto davvero ai rumors, inverati in immagini leaked dal vivo per certi versi anche credibili. Il direttore marketing di Xiaomi non ha tuttavia fatto accenno alcuno alla versione bianca di Xiaomi Mi Mix apparsa in rete negli ultimi giorni e accreditata al debutto entro lo spirare del mese di dicembre: un silenzio che sa quasi di conferma, ma che a conti fatti non andrà ad accontentare (in ragione della medesima scheda tecnica e dello stesso display da 6.4 pollici) gli <<irriducibili>> della compattezza, portabilità e utilizzo ad una mano.

via