Xiaomi Mi Max 2 vuol essere un mostro di autonomia con i suoi 5.000mAh

0
Xiaomi Mi Max 2

Xiaomi Mi Max 2 si fa sempre più vicino. Dopo la gran mole di indiscrezioni – riverberate peraltro da alcuni benchmark e presunte bozze di scheda tecnica – la seconda iterazione del generoso phablet cinese è pronta a far il suo debutto sul mercato. Inequivocabile è in tal senso il teaser che la stessa Xiaomi ha divulgato in data odierna, con il duplice scopo – invero non troppo velato – di confermare da un lato nome commerciale e, soprattutto, dare informazione riguardante la data di presentazione ufficiale.

Xiaomi Mi Max 2 sarà infatti annunciato in occasione di un evento programmato in <<quel>> di Pechino durante il corso della giornata del 25 maggio prossimo. Poco meno di una settimana di attesa prima di conoscere le caratteristiche integrali, che poggeranno ad ogni modo su due certezze: il display da 6.44 pollici e la batteria da 5.000mAh. Valori quest’ultimi che porteranno il nuovo phablet Android di Xiaomi a primeggiare sul resto della concorrenza, sia in termini di ampiezza dello schermo che, soprattutto, di autonomia complessiva.

Secondo quanto riportato in rete dalle ricostruzioni più attendibili, Xiaomi Mi Max 2 verrà commercializzato in due differenti varianti, rispettivamente posizionate all’interno del segmento di fascia media e medio-alta del mercato mobile: la prima sarà, nello specifico, dotata di processore Snapdragon 625, mentre la seconda del ben più recente Snapdragon 660. Due proposte differenziate in modo marcato, chiamate peraltro a soddisfare esigenze diverse: la prima punta ad ingolosire chi è in cerca di un prodotto in grado di primeggiare per autonomia (lo Snapdragon 625 si è infatti dimostrato esser una certezza in termini di connubio tra consumi e potenza), con la seconda improntata ad una maggiore potenza e <<forza bruta>>, sulla scorta delle proposte vicine alla fascia alta del mercato mobile.

In ambedue i casi, ci sarà una riduzione di prezzi rispetto a quanto praticato sull’ultimo Mi6, allorché Xiaomi Mi Max 2 partirà da una cifra attorno ai 195 euro (convertitore alla mano) nella sua variante con Snapdragon 625; qualcosina in più (225 euro) per quanto concerne invece quella più potente e rifinita. Per scoprire le strategie in serbo da Xiaomi dovremo ad ogni modo attender giovedì prossimo, decisivo per svelare appieno le peculiarità distintive del maxi-phablet con Android.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: