Xiaomi Mi 7 sarà il primo Android con sistema di rilevamento 3D

Xiaomi Mi 7 sarà il primo Android con sistema di rilevamento 3D

Un nuovo rapporto pubblicato recentemente sembrerebbe aver confermato che il primo smartphone Android ad essere dotato di riconoscimento facciale 3D potrebbe essere Xiaomi Mi 7. Si tratta essenzialmente della tecnologia che sta dietro il Face ID di iPhone X, smartphone che è stato preso come punto di riferimento da svariati produttori Android.

Grazie a questa tecnologia gli utenti possono sbloccare il dispositivo ed accedere a tutte le funzionalità semplicemente lasciandosi inquadrare dal sistema di riconoscimento facciale. Finalmente sta per arrivare un degno rivale.

Xiaomi Mi 7; arriva il sistema di riconoscimento facciale 3D

Xiaomi Mi 7
Xiaomi Mi 7

Ormai la maggior parte dei top gamma, almeno di inizio 2018, sono già arrivati sul mercato e nessuno offre uno scanner facciale 3D avanzato. Samsung ha cercato di proporre qualcosa di simile con Galaxy S9, ma alla fine il sistema proposto è goffo e per nulla paragonabile a quello utilizzato da iPhone X.

Xiaomi Mi 7 farà però il grande passo utilizzando un sistema avanzato che permetterà allo smartphone di rilevare il proprietario grazie ai sensori inseriti. Questo particolare chip dovrebbe funzionare unicamente con il processore Qualcomm Snapdragon 845, SoC che sarà ovviamente presente su Xiaomi Mi 7.

Samsung ed altri produttori dovrebbero implementare soluzioni simili soltanto tra un annetto. Nel caso specifico della casa sudcoreana il processore utilizzato in Italia è un Exynos, quindi implementare questo chip sarebbe stato comunque impossibile. Speriamo che Xiaomi Mi 7 non tardi ad arrivare.

Fonte | Digitimes