Xiaomi Mi 5S

Una delle principali feature integrate su Xiaomi Mi 5s è il nuovo sensore d’impronte digitali, che funziona grazie alla nuova tecnologia di Qualcommm del riconoscimento biometrico ad ultrasuoni. Gli ultrasuoni, attualmente, costituiscono la terza generazione di tecnologie impiegate sui dispositivi per il riconoscimento delle impronte.

Xiaomi Mi 5s

Il comune scanner di impronte, che possiedono i dispositivi attualmente presenti sul mercato, è uno scanner capacitivo che soffre di limitazioni. La più grande fra queste è l’impossibilità di lettura nel caso in cui abbiamo le dita sporche o bagnate ed il conseguente mancato sblocco del dispositivo.

Un’ulteriore caratteristica è la possibilità, da parte dei produttori, di nascondere il sensore di impronte nella scocca posteriore o al di sotto del vetro anteriore, in modo tale da ridurre gli spessori e rendere tutto a filo col dispositivo. Tutto questo risulta possibile grazie al supporto di questa tecnologia per diversi materiali, tra cui l’alluminio e il vetro.

Non si tratta più di un rumor per Xiaomi Mi 5s quello del sensore d’impronte ad ultrasuoni. Il direttore di IHS Tecnology, Wang Yang, ha postato su Weibo la conferma del supporto del sensore di impronte ad ultrasuoni sotto il vetro anteriore, accompagnato da un poster ufficiale ritraente la funzionalità.

CONDIVIDI