Xiaomi Mi 5 Pro

Xiaomi Mi 5 Pro, la variante dello smartphone Android top di gamma dell’azienda cinese impreziosita da 4 gigabyte di memoria RAM LPDDR4 e 128GB di spazio d’archiviazione interno, è pronto a dichiarare guerra ai principali player più in voga del momento. Le componentistiche hardware sono d’altronde di prim’ordine ed iscritte all’interno di una scocca corroborata da materiali premium e ricercati. In breve, un vero e proprio <<complete package>>, capace di conquistare l’attenzione della rete anche a dispetto di colossi come Samsung Galaxy S7 e LG G5, tanto per citare i due smartphone Android top di gamma presentati lo scorso mese al Mobile World Congress 2016 di Barcellona.

A tale stregua, sembrerebbe che qualcuno sia riuscito a metter le mani su Xiaomi Mi 5 Pro, come conferma una prima recensione scritta apparsa in queste ore all’interno del forum ufficiale MIUI. L’analisi tocca svariati punti, tra i quali spicca anche il comparto benchmark, là dove lo smartphone Xiaomi di cui trattasi è riuscito a sfoggiare su AnTuTu l’impressionante punteggio di 179,566. Un vero e proprio record se poniamo in raffronto lo score con le proposte più recenti della concorrenza e che certifica appieno la mera <<forza bruta>> di Xiaomi Mi 5 Pro.

Spulciando invece l’attenzione alle altre piattaforme, i risultati sembrano esser meno <<appariscenti>> ma comunque ottimi: su GeekBench 3, ad esempio, il dispositivo Xiaomi si piazza al secondo posto – dietro ad iPhone 6S – per quanto concerne il reparto single-core, mentre in multi-core sono soltanto Samsung Galaxy S7 ed il rivale Meizu Pro 5 a primeggiare su Xiaomi Mi 5 Pro. L’analisi dell’utente del forum MIUI abbraccia altresì altre sezioni, tra le quali figura un interessante valutazione circa la parte multimediale ed, in particolare, quella legata all’audio.

Xiaomi Mi 5 Pro si conferma dunque uno smartphone Android top di gamma interessante e le specifiche hardware sono pressoché fedeli ai più recenti standard inaugurati in questo 2016. Sotto il cofano del dispositivo da 5.15 pollici IPS a risoluzione Full HD troviamo infatti il processore Snapdragon 820, affiancato per l’occasione da 4 gigabyte di memoria RAM, 128GB di storage interno UFS 2.0, batteria da 3.000mAh e fotocamere da 16 megapixel (sensore Sony IMX298) e 4 megapixel.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteTwitter: 10 anni di cinguettii fra successi e polemiche
Prossimo articoloFacebook Android permette l’upload di foto in alta definizione