Xbox 360

Dopo una carriera durata per più di dieci anni, sembra che sia giunto il tempo di dire addio ad Xbox 360, una delle console più vendute nell’ultimo decennio. A confermarlo è la stessa Microsoft e, in particolare, Phil Spencer della divisione Xbox, dopo l’annuncio di uno stop alla produzione della console.

A detta della compagnia, bisogna stare al passo coi tempi, lasciando chiaramente intuibile il fatto che Xbox 360 abbia i suoi anni e che gli sforzi di Microsoft, d’ora in poi, verranno focalizzati su Xbox One, la più recente console del colosso di Redmond.

Xbox 360

L’arrivo sul mercato di Xbox 360, oramai nel 2005, ha rivoluzionato il panorama del gaming con un totale di vendite collezionate pari a 80 milioni di unità. Nel 2013 è stata introdotta Xbox One, ma il successo ottenuto dalla console precedente ha convinto Microsoft a mantenere la compatibilità dei giochi per la 360, in modo tale da conservare parte dei titoli anche per la nuova console.

Per quanto riguarda gli utenti di una Xbox 360, questi continueranno a ricevere aggiornamenti sulla console ed i server di supporto resteranno disponibili online.

Non ci resta che attendere i prossimi mesi per ricevere ulteriori informazioni su quelle che saranno le sorti di Xbox 360 e degli utenti che continuano ad usufruirne.

Via