In occasione del lungo keynote tenutosi ieri sera a San Jose in California, in occasione della conferenza mondale degli sviluppatori WWDC 2017, Apple ha consentito di dare uno sguardo al proprio futuro mostrando tutte le novità in arrivo nel corso dell’anno, tra le quali hanno sicuramente colpito nel segno, il sistema operativo mobile iOS 11, il nuovo iMac Pro, due nuovi iPad Pro e lo smart speaker per la casa gestito da Siri, HomePod.

Nuovi iMac ed il Pro “più potente di sempre”

Apple ha deciso di rinnovare sia la serie mobile sia quella desktop dei propri computer, mostrando sul palco del McEnery Convention Center, un aggiornamento della linea di portatili MacBook ed i nuovi iMac tra i quali, indubbiamente, a farla da padrone è stato il nuovo iMac Pro, il “Mac più potente di sempre”, realizzato per professionisti che necessitano della potenza assoluta data da processori Intel Xeon che si spingono fino a 18-core, display Retina 5K da 27″ ed elaborazione grafica fino a 22 Teraflops, ma con un occhio anche al design dato da una soluzione All-in-One.

Maggiori dettagli sul nuovo iMac Pro sono disponibili nel nostro approfondimento.

Oltre al nuovo iMac Pro, Apple ha aggiornato tutta la linea iMac che conta ora sui nuovi processori Kaby Lake di Intel ma anche display che garantiscono oltre 500 nit di luminanza, il 43% in più rispetto ai precedenti modelli. Apple ha rivisto anche i tagli di memoria che ora possono arrivare fino a 32GB di RAM per il modello da 21.5 pollici e fino a 64GB di RAM per quello da 27 pollici. Anche sul fronte connettività i nuovi iMac si aggiornano con la presenza di porte Thunderbolt 3 USB-C.

Finalmente Apple ha poi pensato anche a chi desidera giocare con il proprio iMac che ora dispone di una GPU Intel Iris Plus 640 per il modello da 21.5″ mentre la versione 4K disporrà di una GPU Radeon Pro 555 o Pro 560 in base alla configurazione scelta. Anche il più grande della famiglia, con display da 27″ 5K vede l’arrivo delle GPU AMD e nello specifico dei modelli Radeon Pro 570, 575, 580 fino ad un massimo di 8GB di VRAM a seconda della versione scelta ed adatte, come splendidamente mostrato da Apple nel keynote, al supporto per la Realtà Virtuale.

Apple ha infine annunciato i prezzi dei nuovi iMac per l’Italia:

 

  • iMac 21.5 pollici a partire da 1349€
  • iMac 21.5 pollici Retina 4K a partire da 1549€
  • iMac 27 pollici Retina 5K a partire da 2199€

MacBook aggiornati con Kaby Lake

Apple ha aggiornato anche la linea MacBook e MacBook Pro integrando anche in questo caso i nuovi processori Intel Kaby Lake di settima generazione oltre a nuovi SSD con velocità superiore fino al 50% rispetto ai predecessori.

Nel dettaglio, il MacBook ora può integrare processori fino al Core i7 da 1.4 GHz Kabe Lake ed con un supporto fino a 16GB di RAM, mentre MacBook Pro da 13 può essere configurato fino al Core i7 dual-core da 3.5 GHz.

Discorso a parte per il MacBook Pro 15″ che arriverà con processore sino a Intel Core i7 quad-core da 3.1GHz ed una scheda grafica integrata dalle prestazioni maggiori.

Maggiori dettagli ed i prezzi per il mercato italiano disponibile nel nostro approfondimento.

Nuovi iPad Pro

Sempre in tema di dispositivi, Apple ha presentato ieri sera anche i nuovi iPad Pro svelando i modelli con display da 12.9 pollici e l’interessantissimo modello da 10.5 pollici che pur mantenendo le dimensioni del precedente modello da 9.7 pollici garantisce una superficie maggiore grazie a cornici estremamente ridotte ed un peso piuma di soli 500 grammi.

Maggiori dettagli ed i prezzi per il mercato italiano dei nuovi iPad Pro disponibile nel nostro approfondimento.

MacOS High Sierra

Apple ha anche annunciato un aggiornamento del proprio sistema operativo desktop MacOS High Sierra che porterà maggiori prestazioni e sicurezza con l’integrazione del nuovo file system APFS (Apple File System) ma anche grazie alla API integrata in Metal 2 che consentirà di sfruttare al meglio le nuove GPU degli iMac in arrivo. Diverse novità poi per le applicazioni di sistema ed in particolare per Foto e Safari.

Tutti i dettagli su MacOS High Sierra nel nostro articolo di approfondimento.

iOS 11

Come ampiamente anticipato Apple ha anche annunciato e mostrato il nuovo sistema operativo mobile iOS 11 il cui debutto pubblico avverrà in autunno e che porterà con se diverse novità per Siri, iMessage, Foto e Video e per l’interfaccia grafica che ora dispone di un nuovo Control Center più funzionale ed in grado di sfruttare al meglio la Touch 3D di iPhone.

Qui trovate uno speciale dedicato al nuovo iOS 11.

HomePod e la musica Apple entra nelle case di tutti

Nel keynote Apple è stato infine dedicato ampio spazio al nuovo smart speaker ideato HomePod nato per sfidare direttamente Google Home ed Amazon Echo. Il nuovo HomePod sfrutterà ovviamente Siri per una gestione vocale del device mentre, a differenza dei diretti concorrenti e come evidenziato più volte da Apple, gli ingegneri hanno voluto concentrare lo sviluppo per fornire un audio assolutamente di riferimento perché per quanto “smart”, HomePod nasce per portare la musica nelle case degli utenti e lo dovrà fare nel miglior modo possibile.

Trovate tutti i dettagli su HomePod nel nostro articolo di approfondimento.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: