Apple Music

In occasione dell’evento inaugurare per la WWDC 2015, Apple ha presentato finalmente l’evoluzione dello streaming musicale con il servizio Apple Music.

Il nuovo servizio Apple Music offre alcune caratteristiche già viste sui rivali del settore, ma anche altre interessanti e viste come novità. Ovviamente avremo la possibilità di creare play list ed ascoltare la musica in streaming, ma potremo ascoltare anche le stazioni radio Beats1 in base alle scelte musicali di una serie di DJ famosi, ma la verà novità sta nel servizio Connect che ci permetterà di accedere a tantissime info sulle canzoni e sui loro autori, sui video, sugli aggiornamenti e sulle notizie, per un servizio musicale a 360 gradi.

Il servizio sarà ovviamente in abbonamento mensile con prezzi ipotizzati intorno ai 10 dollari e con pacchetti famiglia per un massimo di 6 persone al costi di 15 dollari. Oltre a funzionare  sui dispositivi Apple e sui Mac, Apple Music verrà rilasciato anche per PC e successivamente anche su Android e sulla Apple TV.

La proposta musicale dunque si suddividerà in tre sezioni:

  • Apple Music: lo streaming musicale su richiesta,  sincronizzando la propria libreria su iCloud e con un intero catalogo musicale a disposizione
  • Radio Beats1: iTunes Radio si evolve grazie alle playlist create direttamente da DJ di fama internazionale che verranno trasmesse sulla stazione Beats 1 in oltre 100 paesi con con broadcast da tre città, Londra, Los Angeles e New York, con la conduzione di speaker 24 ore su 24 ed interviste ai vari artisti.
  • Connect: un social network, così come già è stato Ping in passato, per avvicinare gli artisti ai loro fan e creare una nuova forma di interazione tra utente ed artista

Alcune funzioni di Apple Music sono già disponibili, come si può vedere dalla pagina del servizio, semplicemente accedendo con un Apple ID:

Apple music offerta

 

A seguire il comunicato stampa ufficiale:

[dt_quote type=”blockquote” font_size=”big” animation=”none” background=”plain”]

SAN FRANCISCO ― 8 giugno 2015 ― Apple ha svelato oggi Apple Music, un’app intuitiva che racchiude in un unico luogo i migliori modi per vivere la musica. Apple Music è un rivoluzionario servizio di streaming musicale, una pionieristica stazione radio live internazionale Apple che trasmette 24 ore su 24 e un modo nuovo e straordinario per gli appassionati di musica di restare in contatto con i loro artisti preferiti. Apple Music unisce la più ampia ed eterogenea raccolta di musica al mondo all’esperienza di esperti musicali di livello internazionale, che hanno programmato playlist per iPhone, iPad, iPod touch, Mac, PC, Apple TV e telefoni Android.* Apple Music sarà disponibile a partire dal 30 giugno in oltre 100 Paesi.

“Amiamo la musica e il nuovo servizio Apple Music mette a disposizione di tutti gli appassionati un’esperienza incredibile,” ha dichiarato Eddy Cue, Senior Vice President Internet Software and Services di Apple. “Tutti i modi in cui le persone amano ascoltare la musica sono riuniti in un’unica app, che è al contempo un rivoluzionario servizio di streaming, una radio live internazionale e un modo straordinario per restare in contatto con gli artisti.”

“Apple Music sarà una vera rivoluzione per gli appassionati di musica e gli artisti,” ha affermato Jimmy Iovine. “La musica online è diventata un complicato insieme di app, servizi e siti web. Apple Music riunisce tutte le funzioni migliori per un’esperienza che tutti gli amanti della musica apprezzeranno.”

Apple Music
Apple Music è un rivoluzionario servizio di streaming e un’app che mette l’intero catalogo di Apple Music a disposizione degli utenti sui loro dispositivi preferiti. A partire dalla musica che l’utente già conosce, proveniente dall’iTunes Store o dai CD, tutti i brani sono ora racchiusi in un unico posto insieme al catalogo di Apple Music, che contiene oltre 30 milioni di brani. L’utente può ascoltare in streaming qualsiasi canzone, album o playlist; ancora meglio, può lasciare che se ne occupi Apple Music.

La cura dei contenuti è l’anima di tutte le playlist create in Apple Music. Apple ha incaricato gli esperti di musica più talentuosi al mondo di creare le playlist perfette in base alle preferenze degli utenti: più gli utenti ascoltano brani, più i curatori musicali sono accurati. La sezione “For You” di Apple Music propone un mix fresco di album, nuove uscite e playlist, creato su misura per l’utente.

Oltre alla selezione umana, anche Siri aiuta gli utenti ad ascoltare musica e divertirsi con Apple Music. Basta chiedere a Siri: “Riproduci i migliori brani del 1994”, “Riproduci la canzone più bella di FKA twigs” o “Qual era il brano numero uno nel febbraio del 2011?”.

Apple Music Radio
Beats 1, la prima stazione radio live di Apple interamente dedicata alla musica e alla cultura musicale, trasmetterà in diretta in oltre 100 Paesi. Beats 1 offre un’esperienza d’ascolto disponibile 24 ore su 24 e guidata dagli influenti DJ Zane Lowe a Los Angeles, Ebro Darden a New York e Julie Adenuga a Londra. Gli utenti di tutto il mondo potranno ascoltare la stessa fantastica programmazione. Gli straordinari programmi di Beats 1 proporranno interviste esclusive, ospiti e tutto il meglio del mondo della musica.

Apple ha inoltre riprogettato la radio dando maggiore importanza alla selezione umana. Apple Music Radio offre stazioni create da alcuni dei migliori DJ al mondo. Le nuove stazioni propongono brani di generi che variano dal rock indipendente ai classici, dal folk al funk, tutti accuratamente selezionati da esperti. Con l’abbonamento, gli utenti potranno scegliere di saltare tutti i brani che vorranno, per ascoltare così un’altra canzone senza cambiare stazione.

Apple Music Connect
Artisti e appassionati di musica possono ora contare su un modo incredibile per restare in contatto direttamente in Apple Music: Connect. Grazie a Connect, infatti, gli artisti possono condividere testi, foto del backstage, video o persino presentare il loro ultimo brano ai fan dal loro iPhone. Gli appassionati potranno commentare o mettere un Like ai contenuti pubblicati dall’artista e condividerli via Messaggi, Facebook, Twitter e email. E quando un utente aggiunge un commento, l’artista può rispondergli direttamente.

Prezzi e disponibilità
A partire dal 30 giugno, gli appassionati di musica di tutto il mondo sono invitati a iscriversi gratuitamente al servizio per 3 mesi; dopo questo periodo, è prevista un’iscrizione mensile di $9,99. Sarà inoltre disponibile un’iscrizione per famiglie, che fornirà il servizio a un massimo di sei famigliari a soli $14,99 al mese.

Richiede un’iscrizione iniziale. Al termine del periodo di prova, l’iscrizione sarà automaticamente rinnovata e il metodo di pagamento sarà addebitato mensilmente finché non si disattiva il rinnovo automatico nelle impostazioni dell’account. L’iscrizione per famiglie richiede l’opzione “In famiglia” di iCloud. Maggiori informazioni su www.apple.com/it/icloud/family-sharing.

[/dt_quote]

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteCon un app Apple aiuterà gli utenti ad abbondare Android
Prossimo articoloDisponibile il Keynote del WWDC 2015 con tutte le novità Apple