Windows prossimo al sorpasso su Android nel mercato tablet

Windows prossimo al sorpasso su Android nel mercato tablet

Contrariamente alle pessime notizie in ambito mobile, un settore che vede Microsoft ormai quasi completamente assente rispetto al duopolio Android-iOS del mercato smartphone, se ci spostiamo nel settore tablet la situazione per la multinazionale di Redmond si fa decisamente positiva e sempre più in crescita.

Secondo Telsyte, infatti, Windows 10 starebbe per superare Android come market share nel comparto dei tablet, un risultato questo che potrebbe avvenire già entro fine anno.
La stima si basa sul solo mercato Australiano ma l’istituto sottolinea che il trend in tal senso è a livello mondiale e non limitato al solo mercato in oggetto.

Secondo i dati registrati relativi ai primi 6 mesi del 2017 Samsung, Apple Microsoft e Lenovo sarebbero i 4 principali brand in ambito tablet, nel complesso con oltre l’80% delle unità vendute.
Il settore dei convertibili Windows 2 in 1, guidato dalla famiglia Surface di Microsoft, coprirebbe circa 1/3 dell’intero comparto tablet, un risultato questo in costante crescita da 2 anni a questa parte e che starebbe causando la forte contrazione del robottino verde nel mercato delle tavolette.

Non a caso prendendo ad esempio il mercato australiano si nota come a fronte di un 49% attribuito ad iPad abbiamo un 29% di quota Android, in contrazione, e un 22% di quota Windows, in crescita.
Non è quindi improbabile che tra qualche mese le 2 posizioni saranno invertite.

Se per quanto riguarda Apple la domanda di iPad e soprattuto iPad Pro rimane sostenuta, la quota Android, secondo il report dell’istituto, sarebbe invece calata rispetto al 2016, complice un parziale spostamento dei produttori sulle soluzioni convertibili basate su Windows 10 e un cambiamento delle preferenze dell’utenza sempre più attratta dal concetto di tablet/pc rispetto al mero tablet con OS mobile.
Un evidente esempio lo fornisce la stessa Samsung con la doppia offerta di Galaxy Tab S basata su Android e Galaxy Book su base Windows 10.

Peraltro il prossimo arrivo della nuova piattaforma Windows on Arm di Microsoft potrebbe dare un’ulteriore spinta al proprio comparto tablet offrendo quella connettività cellular in parte ancora deficitaria nel settore dei 2 in 1 Windows.

Secondo Telsyte le nuove piattaforme per la realtà aumentata basate su ARKit di Apple e ARCore di Google potrebbero però fornire nuova linfa ai rispettivi mercati, ma anche in questo caso Microsoft sembra essersi mossa per tempo con l’arrivo della Mixed Reality su Windows 10.

Insomma per Redmond se le notizie in ambito tablet sono più che buone nessuna luce per ora sembra invece stagliarsi all’orizzonte nel settore smartphone.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: