windows 10 mobile

Windows Phone ha ottenuto delle lodi molto importanti da parte dell’hacker Steve Lord. Gli smartphone hanno acquistato un’importanza sempre maggiore nel corso degli anni fino a diventare degli elementi essenziali della propria vita. Un dispositivo mobile attualmente racchiude in sé un gran numero di informazioni personali. Il problema risiede nel fatto che questi dati possono essere sottratti da truffatori per portare avanti operazioni illegali. E’ per questo motivo che hacker come Steve Lord fanno molta paura agli utenti di telefonia mobile.

Un’importante testata online statunitense ha intervistato Steve Lord per chiedergli cosa un hacker white hat fa e qual è lo stato della sicurezza informatica attualmente nel mondo. Sono i molti anni di esperienza che questo hacker ha sulle sue spalle in questo campo a rendere la sua opinione così importante. Secondo Lord, il sistema operativo più facile da attaccare è Android mentre Windows Phone e BlackBerry hanno al loro interno una serie di contromisure che lo difendono da alcuni tipi di attacco. Dopo Android è iOS il sistema più vulnerabile. Microsoft ha da sempre investito un gran numero di risorse nella creazione di sistemi operativi decisamente sicuri quindi la promozione dell’hacker non arriva completamente inaspettata. E’ necessario comunque tenere presente che questo sistema operativo non è del tutto al sicuro da attacchi esterni.

Quindi anche se si possiede un dispositivo mobile con sistema operativo Windows Phone è necessario sempre a tenere con cura e ben al riparo i propri dati personali in modo che nessuno possa mai sottrarre dati sensibili.

CONDIVIDI
Articolo precedenteXbox One, ecco tutte le prossime funzionalità
Prossimo articoloNokia 3310: la Finlandia lo sceglie come icona nazionale