Windows Core OS, ecco come evolve Project Andromeda

Windows Core OS, ecco come evolve Project Andromeda

Emergono nuove indiscrezioni su quello che sarà il futuro della piattaforma desktop e mobile di Microsoft che dovrebbe debuttare con il lancio del tanto atteso Surface Phone.

Project Andromeda, questo il nome in codice del progetto, si evolve e assume il nome di Windows Core OS, un sistema operativo che potrà essere modulare e superare la semplice piattaforma comune tra PC, Tablet, Smartphone, IoT e Hololens su cui in parte già si basa Windows 10.

Il nuovo OS garantirà una vera unificazione basata su un unico Core di livello più alto garantendo però la possibilità di interfacciarsi con la base attualmente esistente.
A seconda quindi dei disposito di destinazione e dell’ambito di utilizzo il nuovo OS modulare sarà in grado di personalizzarsi aggiungendo o togliendo funzionalità garantendo però la stessa esperienza d’uso e la stessa efficienza nei dispositivi più diversi.

In pratica il prossimo Windows Core OS chiuderà il cerchio della piattaforma Microsoft del prossimo futuro nell’intento di unificare il tutto in un unico sistema operativo.

Questa prossima versione, che le indiscrezioni danno in uscita in un non meglio precisato periodo del 2018, porterà l’ecosistema Windows ad un nuovo stadio proponendo forse quello che sembra essere il sistema più integrato in commercio.

Vedremo come i concorrenti reagiranno, da un lato Google con la sua piattaforma Android e Chrome, dall’altro Apple con i suoi iOS e Mac OS, per ora separati ma sempre più convergenti.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: