Il colosso Microsoft ha presentato il nuovo Windows 10 S lo sorso mese. La nuova variante del sistema operativo può installare solamente le applicazioni del Windows Store, al fine di rendere il sistema più sicuro e veloce. Ad ogni modo, l’azienda di Redmond offre la possibilità ai propri utenti di poter procedere all’upgrade a Windows 10 Pro al costo di 49 dollari.

Nella giornata di ieri Microsoft ha rilasciato una dichiarazione ufficiale annunciando che tale aggiornamento rimarrà per sempre completamente gratuito per tutti gli utenti che utilizzano all’interno del sistema preparativo tecnologie assistive, consentendo quindi alle persone affette da disabilità di poter usufruire dei pieni vantaggi di Windows 10 senza costi aggiuntivi.

Non è certo la prima volta che il colosso con a capo Satya Nadella decide di adottare una simile decisione: gli utilizzatori di tecnologie assistive possono effettuare il passaggio da Windows 7 e Windows 8.1 a Windows 10 su PC in modo del tutto gratuito.

“Microsoft è impegnata a soddisfare le esigenze delle persone con disabilità e a fornire scelte per i dispositivi e le modalità per il funzionamento di Windows”, ha commentato il colosso di Redmond. Un’iniziativa ammirevole che mette in atto l’attuale mission dell’azienda, specificate da una dichiarazione di Nadella stesso: “la persona al centro di tutto”.

FONTEFonte
CONDIVIDI
Articolo precedenteNVIDIA GT 1030: nuove schede video a basso costo
Prossimo articoloAndroid O dispone di nuove impostazione della batteria utili a migliorarne l’autonomia