Windows 10, per NetMarketShare a Marzo perde quota

Windows 10, per NetMarketShare a Marzo perde quota

Sembra nettamente in controtendenza l’andamento di Windows 10 nel mese di Marzo appena concluso rispetto ai mesi precedenti.

A fornire i dati è come sempre NetMarketShare che evidenzia come nel mese appena trascorso l’ultimo OS Microsoft sia sceso dal 34,6% registrato a Febbraio al 33,21% con una perdita secca del 1,39%.

Sembra invece guadagnare il precedecessore Windows 7 che secondo i dati rilevati dall’istituto sale dal 41,69% al 43,43% con una crescita dell’1,74%.

Sarebbe la prima volta che si registra un calo dell’ultimo OS Microsoft a favore di Windows 7, in ogni caso sarà interessante verificare con i dati dei prossimi mesi se si sarà trattato di un evento isolato oppure no.

Occorre peraltro evidenziare come il dato fornito da NetMarketShare sia in contrasto con quanto dichiarato dalla stessa Microsoft che ha recentemente sottolineato come i dispositivi attivi mensilmente con a bordo Windows 10 abbiano ormai raggiunto quota 700 milioni con un incremento di circa 100 milioni di unità rispetto al report precedente dello scorso Novembre fermo a 600 milioni.

Per quanto riguarda i browser web NetMarketShare rileva un calo per Edge, il browser Microsoft lanciato con Windows 10 e integrato nel sistema operativo, che a Marzo passa dal 4,44% al 4,39%. All’opposto il vecchio Internet Explorer sale dall’11,66% di Febbraio al 13,49% del mese appena concluso, un dato questo che sembrerebbe confermare la crescita di Windows 7 dove Edge non è presente né installabile e dove invece è spesso presente il precedente Internet Explorer.

FONTE: NetMarketShare