Windows 10 Mobile

La possibilità di rendere le applicazioni come predefinite all’interno del sistema operativo mobile di Microsoft è una delle funzionalità più richieste sin dalle prime versioni del software, sebbene la compagnia di Redmond non abbia mai mosso un passo verso questa direzione. Con Windows 8.1 la situazione, in questi termini, ha cominciato a distendersi ma tutt’oggi con Windows 10 Mobile non abbiamo alcun segno di un’apertura da parte della software house, eccezion fatta per l’app di default dei messaggi ed alcune opzioni per le chiamate.

Oggi, tuttavia, un utente su Reddit ha segnalato un cambiamento proprio inerente ai permessi per rendere un’app di default in particolare “sostituibile” da un’altra sviluppata da terzi. L’utente LinkSatonaka ha identificato una nuova voce nelle impostazioni del browser Microsoft Edge all’interno della build 14946 per Windows 10 Mobile.

Windows 10 Mobile

Teniamo a precisare che questi rumor non hanno alcun fondamento, se non la voce presente sul browser Edge- che potrebbe corrispondere ad un “bug” involontariamente creato da Microsoft- dunque, senza conferme ufficiali, invitiamo a non dare per scontato quanto letto.

Tuttavia, è inevitabile che quanto letto non accenda un barlume di speranza negli utenti del segmento Windows, che potrebbero finalmente aver trovato una risposta alle numerose richieste.

Entrando nel dettaglio, nelle impostazioni del browser Microsoft Edge, all’interno della build  14946 di Windows 10 Mobile, è presente una voce “Modifica Impostazione Predefinita”; sfortunatamente, al momento, cliccando sulla voce appena citata questa riconduce alla pagina principale delle impostazioni dell’app.

Come anticipato, questa voce presente nel browser Edge potrebbe indicare due cose: sia un bug accidentalmente riportato dalle build Desktop, sia uno stato primordiale della nuova feature che gli sviluppatori hanno dimenticato di eliminare prima del rilascio della build.

Speriamo vivamente che si tratti di una dimenticanza da parte degli sviluppatori e che la funzionalità sia in fase di testing interno; speriamo infine di vedere un domani la sezione “Applicazioni Predefinite” all’interno di Windows 10 Mobile.

CONDIVIDI