Windows 10 Mobile

Il recentissimo lancio di Windows 10 Mobile, di cui abbiamo parlato un paio di giorni fa, non è stato cosa da poco, ma sembra che una gran fetta degli utenti Windows Phone siano rimasti oltremodo delusi. Il dissenso scaturisce dal fatto che il rilascio del nuovo sistema operativo mobile del colosso di Redmond ha tagliato fuori una parte relativamente grande di smartphone Windows.

Windows 10 Mobile

Sembra che si tratti sia di una questione hardware, in quanto i dispositivi in questione non possiedono i requisiti minimi per supportare Windows 10 Mobile, sia di una questione di usabilità quotidiana, in quanto l’aggiornamento sembra creare diversi problemi ai terminali che lo hanno installato; ad ogni modo, l’update non arriverà su circa il 50% dei dispositivi Windows Phone che sono attualmente attivi.

Come appreso qualche giorno fa, a partire da questo momento, non ci sono piani che prevedano di supportare una seconda ondata di dispositivi; dunque, suggeriamo di non fare affidamento su un cambio di idea da parte di Microsoft o, per lo meno, non nell’immediato.

Infine, proponiamo, se non lo avete ancora fatto, di controllare la lista dei dispositivi supportati da Windows 10 Mobile. Se il dispositivo non è supportato e si desidera veramente effettuare l’upgrade alla nuova major release di Windows in via stabile ed ufficiale, è molto probabile che l’unica speranza sia quella di acquistare un nuovo terminale che abbia ricevuto il supporto al sistema operativo mobile in questione.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLG G5: confermata la variante con Snapdragon 652 di Qualcomm
Prossimo articoloDispositivi Nexus, in arrivo un update di emergenza