Windows 10 Mobile, l’attuale sistema operativo per dispositivi mobili di casa Microsoft non è mai riuscito a decollare davvero e secondo l’opinione di tanti sembra che il colosso di Redmond stia per rinunciare all’intero settore mobile, data la mancanza di novità nelle ultime build Insider.

Ad ogni modo sembra che tali ipotesi siano infondate, anzi: secondo quanto riportato da Thurrot.com – che cita fonti interne – sembra che l’azienda stia già eseguendo alcuni test su un nuovo device che disporrebbe un percorso di sviluppo software diverso dal Windows 10 Mobile conosciuto finora.

Stando alle dichiarazioni delle fonti, pare che il dispositivo disponga di un’interfaccia del tutto diversa e che per la sua presentazione ufficiale bisognerà attendere oltre un anno. Con ogni probabilità, il device sarà in grado di far girare tutte le applicazioni universali di casa Microsoft.

In merito alla vicenda si è espressa anche la redazione di NeoWin, la quale avanza l’ipotesi che il colosso di Redmond stia progettando l’intero sistema operativo Windows 10 su processori ARM sfruttando CSHELL (Composable Shell), un’interfaccia grafica in grado di adattarsi ai display dei PC desktop come a quelli degli smartphone. Il sito specifica inoltre che il rilascio degli aggiornamenti delle build Insider di Windows 10 Mobile starebbe per giungere al termine.

Finora l’abbinamento tra Windows 10 e processori ARM è stato utilizzato solamente per la realizzazione di notebook e tablet di dimensioni ridotte ma abbastanza potenti da offrire il supporto LTE.

Ad ogni modo bisogna ricordare che tali informazioni sono solo delle indiscrezioni trapelate online e che l’azienda di Redmond non ha rilasciato alcuna dichiarazione a riguardo. Non ci resta che attendere eventuali riscontri ufficiali per scoprirne di più ed armarci di pazienza per un eventuale debutto del nuovo prodotto di casa Microsoft il quale, come accennato poco fa, sembra non essere poi così imminente.

VIAFonte
FONTEFonte
CONDIVIDI
Articolo precedenteMario + Rabbids Kingdom Battle per Nintendo Switch: arrivano nuove indiscrezioni
Prossimo articoloCrash Team Racing: Vicarious Visions apre alla possibilità di un remake