Windows e Amazon, una lascia e prendi continuo. Risale a non molti giorni fa la decisione, da parte di Amazon, di ritirare l’applicazione ufficiale dai dispositivi basati sul sistema operativo Windows. Da subito sono iniziate a circolare voci riguardo un ritiro non del tutto definitivo ed infatti, in queste ore, direttamente nel Windows Store è tornata ad essere presente l’app Amazon per Windows 10 seppur con delle riserve.

App Amazon per Windows 10, cosa è cambiato.

Innanzitutto, non si tratta dell’app Amazon così come siamo abituati a vedere su device Android e iOS. Per i dispositivi Windows 10 – e non Windows 10 Mobile, fate attenzione – si tratta di un web wrapper, un contenitore.

Cosa vuol dire questo? Vuol dire che, una volta aperta l’app, ci troviamo a navigare direttamente nel sito Amazon riuscendo a gestire la Wish List, il Prime, l’account personale, le impostazioni riguardo la regione di appartenenza. Insomma, l’esperienza vissuta sul sito web viene replicata sull’app Amazon.

Altra cosa non di poco conto è il fatto che l’applicazione non è in grado di gestire le funzionalità avanzate come, ad esempio, il Live Tile piuttosto che le notifiche Push. Seppur il Project Westminster – il tool Microsoft che gestisce queste app – sia stato reso disponibile in Windows 10 anche per le web wrapper, Amazon in questa app ha preferito farne a meno.

Non sappiamo, ad ora, se in un eventuale prossimo aggiornamento l’app venga sostituita con la versione ufficiale come quella per Android e iOS.
Se volete scaricare l’app Amazon per Windows 10, potete effettuare il download gratuito direttamente dal Windows Store.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV Philips in regalo con le nuove offerte Sky sino al 22 di agosto
Prossimo articoloHonor 8 ed i nuovi smartphone beneficeranno del supporto software di 24 mesi