windows 10

Windows 10 otterrà una maggiore stabilità in seguito all’aggiornamento dei processori e schede grafiche Intel. Naturalmente questo aggiornamento include dispositivi Microsoft come il Surface Pro 4 ed il Surface Book. L’azienda di Redmond aveva annunciato che erano state gettate le basi per far partire una serie di collaborazioni con molte aziende in modo tale da eliminare il fastidioso BSoD, Blue Screen of Death.

nVidia è stata la prima azienda a collaborare assiduamente con l’azienda informatica di Redmond ed ora è il turno di Intel che ha aggiornato, è bene ripeterlo, solo i processori di sesta generazione. L’azienda produttrice di processori ha comunque rassicurato tutti affermando che in futuro saranno aggiornati anche i dispositivi più vecchi in modo da farli girare bene su Windows 10. A quanto pare, sembrerebbe che l’aggiornamento rilasciato da Intel sta già sortendo i suoi primi risultati per gli utenti di Windows 10. Il sistema operativo ha risposto molto bene a questo software eliminando il BSoD ed il freezing. Nello specifico queste sono le schede grafiche che hanno ottenuto i principali miglioramenti:

  • Intel HD Graphics 510
  • Intel HD Graphics 515
  • Intel HD Graphics 520
  • Intel HD Graphics 530
  • Intel Iris Graphics 540
  • Intel Iris Graphics 550

Questi nuovi aggiornamenti sono stati rilasciati con i numeri 15.40.14.64.4352 e 15.40.14.32.4352 che dovrebbero migliorare di molto le prestazioni soprattutto per la scheda grafica Intel HD Graphics 510.

Windows 10 sta ottenendo giorno dopo giorno dei grandi miglioramenti riguardo l’hardware ed il software. Intel ha dichiarato ufficialmente che il rischio di insorgenza di BSoD è stata diminuita in maniera sensibile.

CONDIVIDI
Articolo precedenteFacebook re dei social network ma Instagram si appresta al sorpasso nel 2016!
Prossimo articoloMicrosoft Surface Phone sarà un telefono spirituale