Windows 10 Fall Creators Update annunciato ufficialmente da Microsoft

Ieri, nel corso della seconda giornata del BUILD 2017, Microsoft ha annunciato ufficialmente Windows 10 Fall Creators Update, ovvero il prossimo aggiornamento finora conosciuto come Redstone 3. Oltre a integrare la nuova UI Project Neon introduce diverse novità.

Windows 10 Fall Creators Update è già disponibile in versione Insider per desktop (versione 16193) e per dispositivi mobile (versione 15213). Nella versione per PC sono stati risolti molti bug e introdotti vari miglioramenti.

Ecco l’elenco completo dei bug risolti nelle versioni Insider di Windows 10 Fall Creators Update

Versione per PC

  • È possibile usare la combinazione di tasti CTRL+WIN+N per aprire Assistente vocale
  • Il ripristino di Windows dalle Impostazioni torna a funzionare nelle versioni localizzate
  • Per collegarsi nelle app di Facebook, Instagram e Facebook Messenger è possibile effettuare il login via browser
  • L’apertura del Lock Screen non causa più un crash
  • Risolto il problema di apertura dei file XAML da un progetto UWP in Visual Studio e Blend in Visual Studio
  • Risolto il problema di visualizzazione di alcuni font in lingue greca, araba ed ebraica
  • Risolto un problema di crash di Impostazioni in alcune localizzazioni delle precedenti build
  • Risolto un problema per il quale le periferiche USB potevano non essere riconosciute dal PC
  • Risolto un problema per cui il pulsante Cancella tutto nel Centro Notifiche non funzionava se una notifica era espansa
  • Risolto un problema per cui, quando si usava l’assistente risoluzione problemi del Windows Store per risolvere il messaggio di errore relativo alla cache danneggiata, veniva mostrata la dicitura “non risolto” invece che “risolto”.

Versione per Mobile

  • Vengono bloccati i lanci di nuove app finché non si libera memoria per evitare che queste crashino
  • Risolti i problemi che mantenevano lo schermo spento dopo aver concluso una sessione di Continuum
  • Risolto un freeze nella pagina delle impostazioni dedicata alla batteria
  • Risolto un crash del correttore automatico
  • Risolto un problema con Enterprise MDM in cui la policy poteva nascondere tutte le pagine tranne quella di Work Access
  • Risolto un problema di allocazione risorse che influiva negativamente sulla riproduzione di musica e video
  • Risolto un problema di Edge che impediva ai telefoni di entrare in Connected Standby