Windows 10

Microsoft ha aggiunto una nuova funzionalità per l’ultima anteprima di Windows 10 Fall Creators Update destinata ai partecipanti al programma Windows Insider (build 16237): da adesso gli utenti possono limitare la banda di rete occupata dal servizio Windows Update per scaricare gli aggiornamenti disponibili.

Finora, difatti, il servizio Windows Update presente all’interno del sistema operativo di Windows 10 procede automaticamente a scaricare e installare automaticamente i vari aggiornamenti disponibili per il sistema operativo, anche se è possibile bloccare il processo in orari lavorativi recandosi in ImpostazioniAggiornamento e SicurezzaWindows UpdateCambia Orario Attività ed impostare la fascia oraria preferita.

Tramite la nuova funzione, invece, sarà possibile personalizzare il quantitativo di banda da dedicare al servizio di Windows Update evitando fastidiosi rallentamenti.

Il suo funzionamento sarà piuttosto semplice: basterà recarsi nelle ImpostazioniAggiornamento e SicurezzaWindows Update o in alternativa digitare “Impostazioni di Windows Update” nella casella di ricerca e selezionare la voceOpzioni avanzate e cliccare sulla voce Ottimizzazione recapito, cliccando sulla nuova voce Opzioni avanzate.

A questo punto si avrà accesso alla nuova funzione, che sarà accompagnata dalla seguente descrizione : “Per impostazione predefinita, ottimizziamo dinamicamente il quantitativo di laghezza di banda utilizzato dal dispositivo per scaricare e caricare gli aggiornamenti di Windows e delle app, nonchè gli altri prodotti Microsoft. Se il consumo dei dati ti preoccupa, è possibile impostare un limite specifico”.

La seconda schermata chiamata “Opzioni avanzate” (probabilmente il nome sarà soggetto a modifiche), elenca tre opzioni di limitazione della larghezza di banda:

  • Impostazioni di download – limite quanta banda viene utilizzata per scaricare gli aggiornamenti in background.
  • Impostazioni di caricamento – limite quanta banda viene utilizzata per gli aggiornamenti caricati su altri PC su Internet.
  • Impostazioni di caricamento mensile – limita la larghezza di banda mensile di upload.

Nel caso in cui la voce “Aggiornamenti da più posizioni” fosse disattivata, sarà possibile ignorare le voci inerenti al caricamento dei dati, dato che il servizio Windows Update non sarà abilitato ad inviare i vari update agli altri device, sia in locale sia da remoto.

Nelle Impostazioni sarà possibile visualizzare anche un grafico con il caricamento mensile e la quantità rimanente: basterà recarsi in ImpostazioniAggiornamento e sicurezzaWindows UpdateOpzioni avanzateOttimizzazione recapitoMonitoraggio per visualizzare tutte le statistiche.

La nuovissima feature che permetterà di ridurre la banda utilizzata dal servizio Windows Update farà il suo debutto assieme al pacchetto di aggiornamenti di Microsoft con Windows Fall Creators Update, il cui rilascio è previsto a partire dal prossimo 12 settembre 2017.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: