deframmentazione del disco rigido

Windows 10 introdurrà un aggiornamento particolarmente rilevante sotto il profilo dell’usabilità generale del File Manager, altrimenti noto col nome di Esplora Risorse, che prevederà pieno supporto alle interazioni su dispositivi touchscreen sprovvisti di pennino che si trovano a fronteggiare pesanti difficoltà nell’interagire con i menu. Peter Skillman, responsabile dell’UX per Windows Desktop, ha dichiarato in sede di tweet di essere al lavoro su un aggiornamento drastico nella UI del file manager, anche se non sono state fornite avvisaglie sulle tempistiche di rilascio per il nuovo Esplora risorse Windows 10. Sicuramente, una delle applicazioni maggiormente utilizzate dagli utenti per quanto riguarda la gestione delle funzionalità di rete, cloud e proprie del sistema.

Windows 10 integrerà un nuovo Esplora Risorse ottimizzato per device touch

L’ultimo vero aggiornamento risale ai tempi di Windows 8 quando si adoperò una completa ri-disegnazione Ribbon per la copia, lo spostamento e le operazioni su file compressi e cartelle locali e di rete su OneDrive. Pur essendo un’app versatile e sempre pronta a rispondere alle esigenze dei propri utenti non risulta essere quindi ottimizzata per dispositivi sensibili al tocco, specie se sprovvisti di hardware di puntamento e tocco (come le stylus-pen) come avviene su Surface Pro 4 e su un gran numero di convertibili che adottano il nuovo sistema. Da parte nostra speriamo di poter ricevere quanto prima la nuova funzione sul circuito Insider in modo tale da colmare queste debilitanti lacune di sistema. Anche voi avete riscontrato qualche problema nell’interagire col vostro dispositivo? Fatecelo sapere lasciandoci pure le vostre impressioni in merito.

VIA

  • A proposito di dispositivi al tocco, vorrei poter avere integrato nel futuro Esplora File (questo è il suo nome in Windows 10) per lo meno il cloud di M icrosft, OneDrive, come avviene per il pc. A tale scopo, meglio ancora se l’app diventa universale.

    • keyforweb

      E’ già.. Sembra assurdo che ancora il cloud non sia così integrato in Windows 10…