Dopo la presentazione del nuovo Windows 10 di martedì scorso, molti si sono chiesti come mai la casa di Redmond avesse saltato la classica numerazione del suo sistema operativo, passando direttamente al numero 10. Tra le varie ipotesi, alcuni avevano affermato che la numerazione sarebbe stata scelta per “emulare” Apple con il suo MacOS X, creando Windows “X”,  che è anche un tratto distintivo delle famose console di Microsoft, equipaggiate, per altro, con una parte del codice di Windows. Altri invece, ritenevamo che fosse un metodo “efficace” per evidenziare un deciso “cambio di rotta”, rispetto al tanto criticato  Windows 8.

Ma la notizia più singolare è stata pubblicata ieri, sul noto blog Reddit: secondo uno sviluppatore Microsoft, che cita dei “rumor” all’ interno dell’azienda, il nome sarebbe stato scelto per evitare delle “gravi incompatibilità”, con Applicazioni e Driver di “terze parti” realizzati per Windows 95/98.

Infatti all’interno di questi software, una parte del codice riporta:

if(version.StartsWith("Windows 9"))

{ /* 95 and 98 */

} else {

In altre parole, l’installazione del software (compatibile con i  due sistemi operativi), avverrebbe tramite la ricerca della radice comune “Windows 9″, poiché non è importante che si tratti di una versione di Windows 95 o 98, per il software; discriminando però i sistemi operativi successivi! Quindi se il nome “Windows 9″, fosse stato adottato da Microsoft come previsto, molte applicazioni e driver non aggiornati avrebbero rilevato il sistema operativo come una “versione” di Windows 95 o 98 creando un sistema altamente “instabile a causa della loro incompatibilità, con il sistema attuale. Dato che Microsoft con Windows 10, non può proprio più sbagliare, è stato scelto questo nome, per evitare un ennesimo “flop”, che probabilmente le sarebbe stato fatale.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMoto 360 disponibile in Italia da Novembre
Prossimo articoloMediacom SmartPad 8.0 HD iPro W810 3G ora è ufficiale, costo di 159 euro