redstone 2

Microsoft ha rilasciato una nuova build Insider del prossimo major update di Windows 10, per ora noto come Redstone 2, nel Fast Ring. È la 14926, ed è disponibile sia per sistemi desktop che per smartphone. Le novità sono tante, ecco i dettagli:

Microsoft Rewards

La società negli scorsi giorni ha presentato il nuovo programma di fidelizzazione Microsoft Rewards, che però non è disponibile nel nostro Paese. Espansione di Bing Rewards, permette di guadagnare punti usando Bing, facendo acquisti su WIndows Store e Microsoft Store, navigando sul Web con Edge e usando le build Insider di Windows 10.

I punti possono poi essere trasformati in gift card Xbox e Windows, per acquistare giochi, app, film, musica, credito Skype, buoni sconto su Microsoft Store e Xbox Store, e così via. Si possono anche donare in beneficenza.

Scadenza build Insider

Microsoft inizierà ad agire in modo più aggressivo nei confronti di chi monta una build Insider troppo vecchia. A partire da oggi, verrà mostrata una notifica informativa al giorno, mentre a partire dal primo ottobre il PC si riavvierà automaticamente ogni tre ore; a partire dal 15 ottobre, le build non permetteranno del tutto l’avvio del sistema.

Da notare che Microsoft non ha specificato con esattezza cosa si intenda con “vecchia”, ma ha per esempio indicato che questa build, la 14926, scade il primo maggio 2017 – quindi supponiamo che si tratti più che altro di un problema per gli Insider nel Fast Ring ancora fermi a TH2.

Microsoft ha anche specificato che per i PC con le build Insider dell’Anniversary Update nello Slow e nel Release Preview Ring non verranno mostrate notifiche di sorta.

Snooze su Edge

È una funzionalità sperimentale che è presente nelle schede di Edge e permette di impostare un promemoria rapido con Cortana. Una specie di “leggi più tardi” più comodo e razionale; la scheda di interesse si potrà poi recuperare facilmente dal Centro Notifiche.

Nuova pagina delle impostazioni Wi-Fi (Mobile)

Come anticipato nei giorni scorsi, arriva una nuova pagina delle impostazioni Wi-Fi realizzata nativamente per Windows 10. C’è finalmente la possibilità di connettersi a una rete usando il WPS, ma la pagina non è ancora completa, perciò è ancora disponibile quella vecchia alla voce Wi-Fi (legacy).

Login con PIN più semplice

La schermata di login ora è in grado di riconoscere il nostro PIN anche se il blocco numeri (Num Lock) è attivato. Comodissimo!

Nuove estensioni di Edge

Arrivano due nuove estensioni per Microsoft Edge: il Personal Shopping Assistant, e TamperMonkey, un manager di userscript che permette di personalizzare i contenuti delle pagine Web. Notate che non è necessario montare una build Insider per installarle, basta qualsiasi PC con Anniversary Update.

Esportazione dei preferiti di Edge

Ora è possibile esportare i preferiti di Microsoft Edge in un file HTML. L’opzione è visibile nelle impostazioni dei preferiti.

Le app predefinite disinstallate non verranno reinstallate

Una feature particolarmente utile per gli Insider che installano più build nello stesso mese: da ora in poi le app predefinite che sono state disinstallate dall’utente (per esempio Mappe, 3D Builder, Outlook e qualsiasi altra) non verranno più reinstallate automaticamente con una nuova build. Naturalmente rimangono sempre disponibili per il download sul Windows Store.

Bug fix e problemi noti

  • Bug fix – PC

    • Risolti i crash di Acrobat Reader
    • Risolti i crash di Impostazioni quando si entra nella sezione Personalizzazione
    • Risolto un problema di rendering di caratteri e icone su processori Intel Atom generazione Clovertrail
    • Migliorato lo scaling dei giochi full screen quando l’aspect ratio tra gioco e display non combacia
    • Risolto il BSOD del sistema con il collegamento/scollegamento di alcuni Kindle, specialmente Paperwhite e Voyage
    • Sostanziali miglioramenti di performance su siti web con il controllo dello spelling, come TweetDeck
    • Risolto il principale motivo di inaffidabilità su Edge nelle build Insider. L’affidabilità dovrebbe migliorare sui principali siti Web come Facebook e Outlook.com
    • Risolto un problema di visualizzazione delle favicon personalizzate di alcuni siti su Edge
    • Risolto un problema di esattezza dell’intensità del Wi-Fi nell’icona del system tray
    • Risolto un problema per cui alcuni adattatori wireless, come quelli di Surface Pro 1 e 2, Xbox Wireless Adapter e altri di terze parti come D-Link
    • Risolto un problema all’auto-hide della taskbar inaffidabile con alcune app a schermo intero
  • Problemi noti – PC

    • Assistente Vocale con Groove Musica aggiorna il progresso della canzone ogni secondo
    • Schermo nero disconnettendo un account e cercando di connettersi con un altro. Un riavvio dovrebbe risolvere
    • Crash all’avvio di VirtualBox
    • Alcuni componenti potrebbero non funzionare correttamente; vanno riattivati e bisogna eseguire un reboot
    • Alcune app preinstallate potrebbero non funzionare (per esempio Calcolatrice, Sveglie, Registratore vocale). La soluzione è reinstallarle dal Windows Store
    • Nell’app Impostazioni non è possibile usare il tab per navigare tra le varie pagine
  • Bug fix – Mobile

    • Risolto un problema di scaling su alcuni device (Lumia 635) in cui la parte bassa di alcune app veniva tagliata fuori dallo schermo
    • Risolto il principale motivo di inaffidabilità su Edge nelle build Insider. L’affidabilità dovrebbe migliorare sui principali siti Web come Facebook e Outlook.com
    • Risolto il problema di volume del suono di blocco/sblocco con il volume di sistema basso
    • Risolto un problema di visualizzazione delle notifiche nel Centro Notifiche quando le Quiet Hours erano attivate
    • Risolto crash di Cortana quando si cerca di aprire la pagina Promemoria
    • Migliorata l’affidabilità della pagine delle impostazioni VPN
    • Risolto un problema di visualizzazione dei video in portrait
  • Problemi noti – Mobile

    • Alcuni device, come Lumia 650, non riusciranno a installare questa build con errore 0x80188308
    • Il Centro Notifiche non si chiude più se si fa uno swipe verso l’alto in un punto vuoto
    • Hotspot Mobile funziona solo la prima volta, poi è necessario riavviare
    • In alcuni casi non è più visibile il tastierino virtuale per inserire il PIN. Può essere necessario eseguire un hard reset via combinazione di tasti:
      • Premere Volume – e Power per 10-15 secondi finché non si sente una vibrazione
      • Rilasciare entrambi i tasti e ripremere subito dopo Volume -; tenere premuto finché non compare un grande punto esclamativo
      • Premere in sequenza Volume -, Volume +, Power e Volume -. Il reset dovrebbe partire da solo.
    • In alcuni casi, qualche telefono non è più in grado di usare la SIM. Anche qui un hard reset dovrebbe risolvere
CONDIVIDI
Articolo precedenteiPhone 7 Plus: un teardown rivela una batteria da 2900 mAh, 3 GB di RAM ed altro…
Prossimo articoloResident Evil 7: HDR per Playstation 4 Pro ed XBox One S