deframmentazione del disco rigido

Oltre alle tante novità presentate ieri in occasione del keynote tenutosi durante il Build 2016 di Microsoft, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori, Microsoft ha colto l’occasione per annunciare e rilasciare anche il nuovo Windows 10 build 14295 per PC e Mobile destinato agli iscritti al programma Insider e rilasciato anche nel canale Slow Ring.

Il nuovo Windows 10 build 14295 appartiene ovviamente al nuovo ramo di sviluppo Redstone ed è una versione ancora preliminare di Windows 10 Anniversary Update, il cui debutto pubblico è previsto per la prossima estate.

Purtroppo anche in questa nuova versione Microsoft non ha incluso novità di rilievo e sono quindi assenti le tante funzionalità aggiuntive di Windows 10 Anniversary Edition che comunque saranno integrate a breve nelle prossime Insider Preview.

Queste le principali novità ed i bug risolti/riscontrati in Windows 10 build 14295

  • Risoluzione Bug versione PC
    • Risolto il problema di freeze con la connessione di controller Xbox cablati
    • Risolto il problema di refresh della scheda su Edge alla pressione del Caps Lock in un campo password
    • Risolto un problema di login in giochi e app abilitati Xbox Live
    • Risolto il problema di compatibilità con alcuni programmi di Kaspersky.
  • Risoluzione Bug versione Smartphone
    • Risolto il problema della procedura di reset corrotto comparso con la build 14291
    • Risolto un problema secondo cui i linguaggi aggiuntivi della tastiera non venivano scaricati. È tuttavia necessario riavviare il telefono manualmente dopo averne impostata una nuova.
  • Problemi noti versione PC
    • L’assistente vocale integrato e altri di terze parti non leggono correttamente alcune porzioni di testo in Feedback Hub, Cortana e altre app.
    • L’icona della connettività di rete durante l’uso di Hyper-V potrebbe indicare uno stato di errore (X rossa sopra l’icona), ma è un errore cosmetico: la rete funziona normalmente.
    • Su alcuni PC con chip TPM, come ASUS Zenbook UX31, potrebbero esserci problemi di riproduzione audio mentre si usa il trackpad. Il problema è il task tpm-maintenance che continua a girare in background invece che solo una volta all’avvio. Per ora si può aggirare il problema disattivando manualmente il relativo task dall’Utilità di pianificazione.
    • Windows Hello avvia il servizio Microsoft Passport che, continuando a cercare nuovi device usando il Bluetooth, in questa build potrebbe ridurre l’autonomia del device, e peggiorare le prestazioni di Bluetooth e Wi-Fi. È possibile disattivare il servizio immettendo da prompt dei comandi con permessi di amministratore il comando (potete copiare e incollare):
      reg add HKLM\System\CurrentControlSet\Services\NgcSvc /v Start /t REG_DWORD /d 0x4 /f
      Tuttavia, non sarà più possibile usare Windows Hello. Il servizio verrà riattivato automaticamente all’installazione della prossima build.
    • Se si aggiorna dalla build 14291, potrebbe non funzionare più il protocollo Miracast. Il problema si può risolvere da RegEdit andando nella chiave:HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\SharedAccess\
      Parameters e impostando il valore della voce StandaloneDhcpAddress da 192.168.173.1 a 192.168.137.1
    • Sono ancora in fase di investigazione i report di crash di app più vecchie come QQ o Windows Live Mail
  • Problemi noti versione Smartphone
    • Dopo un aggiornamento dalle ultime build di Redstone, una API di sistema impedisce a Microsoft Band di sincronizzarsi correttamente. Per risolvere, è necessario resettare il telefono e rifare il pairing della Band. La sincronizzazione dovrebbe ora funzionare.
    • Anche su mobile c’è il problema di connessione a display Miracast; purtroppo non è disponibile un workaround
    • In alcuni casi, l’app Gadget non è in grado di rilevare la Microsoft Display Dock, e quindi non riesce ad aggiornarne il firmware. Se la dock è già stata aggiornata alla versione 4 il problema non si pone. In caso contrario, potrebbero verificarsi problemi di stabilità minori con la USB-C

VIA

  • Meko

    Articolo davvero fatto bene, complimenti.