Windows 10 build 11102

A poche ore dal rilascio del nuovo Windows 10 build 11102 destinato al programma Insider Preview, Microsoft ha diramato come consuetudine il nuovo bollettino riportante gli errori noti riscontrati e non ancora risolti in questa release ed evidenziando dei seri problemi che potrebbero interessare sopratutto i videogiocatori.

Questo il corposo elenco dettagliato dei bug riscontrati da Microsoft in Windows 10 build 11102:

  • Alcuni giochi potrebbero presentare dei blocchi durante il passaggio dalla modalità finestra a quella a schermo pieno, cambiando risoluzione o direttamente  durante l’avvio a causa di un bug nello stack grafico di Windows. Al momento sono stati riscontrati e confermati problemi con The Witcher 3, Fallout 4, Tomb Raider, Asassin’s Creed, Metal Gear Solid V, ma potrebbero essercene altri.
  • Con questa build (come nella precedente) applicazioni come Assistente vocale, Lente d’ingrandimento e altre app di accessibilità di terze parti possono incorrere in blocchi ad intermittenza o problemi di performance. Chi fa affidamento su questi software non dovrebbe installare questa build. Il problema sarà risolto con la prossima build.
  • Dopo il login potrebbe essere visualizzato un popup di errore relativo a WSClient.dll. Un fix è in fase di preparazione ma nel frattempo si può risolvere con questo workaround: inserire nel prompt dei comandi (lanciato come amministratore) quanto segue:
    schtasks /delete /TN “\Microsoft\Windows\WS\WSRefreshBannedAppsListTask” /F
  • Durante l’aggiornamento di questa build, si potrebbe ricevere un messaggio di errore che segnala un possibile incompatibilità della scheda wireless con Windows 10. Una soluzione temporanea è collegarsi alla pagina di supporto ufficiale del produttore del PC o della scheda wireless ed installare l’ultimo driver disponibile
  • Il pulsante Connetti non viene sempre visualizzato nel Centro notifiche.

Questa volta come avete potuto leggere, i problemi presenti in Windows 10 build 11102 sono diversi ed alcuni decisamente rilevanti per cui consigliamo l’installazione esclusivamente su PC non utilizzati come dispositivi principali e per il normale uso quotidiano.

Via