Microsoft conferma l’arrivo in estate di Windows 10, nuovo sistema operativo dedicato a PC e smartphone, gratis per tutti, pirati compresi.

Importanti annunci per Microsoft che in occasione dell’evento Windows Hardware Engineering Community, tenutosi oggi a Shenzhen, Cina e dedicato ai propri partner hardware e software, non solo ha ufficializzato i requisiti hardware minimi per PC e smartphone necessari per installare Windows 10, ma ha anche confermato l’arrivo del sistema operativo entro la prossima estate.

Windows 10 in arrivo in tutto il pianeta

Microsoft ha infatti annunciato che lo sviluppo procede nel migliore dei modi e che gli enormi sforzi profusi, porteranno all’arrivo per il periodo estivo del nuovo Windows 10, che sarà fin da subito disponibile in oltre 190 nazioni e tradotto in 111 lingue.

Microsoft ha inoltre confermato ancora una volta che Windows 10 sarà disponibile gratuitamente per gli utenti Windows 7 e Windows 8 che effettueranno l’aggiornamento entro il primo anno dal suo rilascio e quindi entro l’estate 2016.

Microsoft punta alla Cina

Microsoft sa da tempo che il mercato cinese è decisamente strategico, offrendo un potenziale enorme, ma conosce bene anche il problema della pirateria, da sempre vera piaga nella nazione e per questo ha annunciato di aver stretto importanti accordi commerciali con colossi della produzione di PC, notebook e tablet del calibro di Lenovo e Tencent, i quali offrirannorispettivamente, un servizi di aggiornamento in appositi centri di assistenza per i clienti che decideranno di aggiornare i propri dispositivi a Windows 10 e pacchetti di aggiornamento premium, comprendenti varie applicazioni, popolari in Cina, ma soprattutto annunciando che l’aggiornamento a Windows 10 sarà gratuito anche per chi dispone di una copia pirata di Windows 7 e Windows 8, cercando così di convincere anche i più restii a dotarsi di una copia originale del nuovo sistema operativo.

CONDIVIDI
Articolo precedenteWindows 10, svelati i requisiti minimi per PC e smartphone
Prossimo articoloWindows 10 accesso con riconoscimento facciale e iride