Windows 10

Windows 10 si modella sempre più in vista della versione definitiva sia in ambito PC sia in ambito smartphone/tablet. Le ultime modifiche del momento sono rappresentate dalle App People (contatti) e  Calendario che saranno aggiornate in una nuovissima veste grafica, come mostrato dalle immagini riportate nell’articolo.

[

Le due applicazioni non sono state mostrate in azione, sono state viste solamente attraverso le immagini, che si dice siano anche datate gennaio 2015 e che quindi sono in continuo miglioramento.  Ma andiamo ad analizzare insieme le novità e i cambiamenti.

People

Lo stile mostrato da Microsoft si avvicina molto ad Android, abbiamo infatti il menu ad hamburger, utilizzato ultimamente in Android Lollipop e l’elenco dei contatti con le immagini circolari. Nella parte scheda contatto troviamo invece tre sezioni: profilo, cosa c’è di nuovo e la storia. Sull’app in versione desktop queste sezioni vengono visualizzate una accanto all’altra, mentre in ambito smartphone sono visualizzate come schede separate raggiungibili tramite swipe. Il menu hamburger, in alto a sinistra, contiene le impostazioni e altri menu. Nella versione desktop, questo menu è in modalità estesa per default. Presenti anche i “tre puntini” indicanti ulteriori impostazioni, come avviene ora nelle versioni attuali di windows phone. Sarà inoltre possibile scegliere le applicazioni predefinite per messaggi e chiamate in base al contatto.

Contatti

 

Anche se non è stato ufficialmente dichiarato, l’applicazione calendario in Windows 10 sembra essere combinata con l’applicazione di posta, almeno per la versione desktop, che mostra un’interfaccia utente, in basso a sinistra, che consente di passare tra il calendario e la posta elettronica. L’interfaccia utente sullo smartphone non sembra avere funzionalità di posta integrate (anche se potrebbero essere nascoste nel menu hamburger). La cosa più probabile è che vi saranno due applicazioni separate per Calendario e Mail, mentre saranno combinate in un unico pacchetto sul desktop, per renderlo più simile a Outlook.

Ricordiamo che le app mostrate sono ancora in via di modifiche e che potrebbero subire ulteriori cambiamenti prima del rilascio definito di Windows 10, previsto nel corso dell’estate. Che ne pensate di queste due app e del notevole sviluppo che Microsoft sta adottando in questa versione di Windows 10?