Windows10

Windows 10 può essere il primo sistema operativo Windows a farla finita definitivamente con le password.

Microsoft ha annunciato un nuovo sistema di sicurezza biometrico che permette l’accesso ai dispositivi Windows 10 (PC, tablet e smartphone) utilizzando i vostri occhi, le impronte digitali e/o il riconoscimento facciale, sempre che i dispositivi siano forniti del giusto hardware.

Vogliamo che i dispositivi riconoscano l’utente, capiscano quello che sta dicendo … desideriamo che l’esperienza vi segua ovunque andiate, e che nel percorso proviate un grande senso di FIDUCIA

ha scritto Joe Belfiore in un post sul blog che annuncia la nuova funzione di sicurezza.

Windows 10 memorizza la vostra firma biometrica a livello locale e non sui server Microsoft o nel cloud; questo perché l’autenticazione biometrica viene utilizzata per sbloccare il dispositivo. Microsoft chiama questo metodo Windows Hello e ne definisce  la sua sicurezza al livello aziendale dichiarando una percentuale di errore inferiore all’ 1 %. Funzionerà con gli account microsoft già esistenti, e per le aziende col supporto di Active Directory Azure. Microsoft dichiara inoltre che Windows Hello non può essere eluso da una fotografia in sostituzione di un viso in carne ed ossa.

Windows Hello

La società ha inoltre presentato un progetto dal nome in codice “Microsoft Passport“, un nuovo strumento software di sviluppo per l’IT, e per gli sviluppatori di siti web che, in sostanza, permetterà loro di costruire l’autenticazione di Windows 10 nelle loro applicazioni, nei siti Web e nei servizi, senza la necessità una password. I Sistemi abilitati chiederanno agli utenti di Windows 10 verificare che il dispositivo sia nelle loro mani, sia con l’immissione di un PIN, sia tramite l’autenticazione con il sistema di sicurezza biometrica di Windows Hello.

Una volta autenticato con Microsoft Passaport, sarete in grado di accedere istantaneamente ad una serie di siti web e servizi di diverse gamme di settori – siti commerce preferiti, servizi di posta elettronica e di social network, siti di istituzione finanziaria, reti commerciali e quant’altro.

Windows Hello supporta un hardware specializzato e non è chiaro quanti sistemi, tra quelli attuali, saranno in grado di utilizzarlo, se e quando gli utenti aggiorneranno i loro dispositivi a Windows 10, quando sarà disponibile a partire dall’estate prossima. Gli attuali sistemi di riconoscimento ad impronta dovrebbero funzionare, mentre rimangono forti dubbi sul funzionamento della attuali Webcam presenti sul mercato anche se dovrebbe essere compatibile, la nuovissima webcam 3D Real Sense di Intel, con le funzioni di riconoscimento facciale e dell’ iride.

Questi sistemi sono in procinto di entrare nel mercato attuale e avranno una sicura diffusione con l’arrivo di Windows 10.

CONDIVIDI
Articolo precedenteWindows 10 arrivo in estate e gratis anche per i pirati
Prossimo articoloCome scegliere chi può vedere i post di Facebook