WhichApp

Dopo mesi di attesa svelata finalmente l’ultima implementazione rilasciata su WhichApp. Il servizio attivo da ieri si chiama “Now” e permette agli utenti di WhichApp di chattare su uno sfondo condiviso in live video streaming. L’utente potrà inviare una richiesta “NOW” ad un qualsiasi suo contatto e, dopo che l’utente avrà accettato la connessione, “NOW” trasporterà quest’ultimo in eventi, posti e istanti quotidiani condivisi.

Di seguito il comunicato ufficiale:

[dt_quote type=”pullquote” layout=”left” font_size=”big” animation=”none” size=”1″]

WhichApp lancia il servizio “Now”.

La realtà, in live streaming, arriva in chat. Un nuovo modo per condividere esperienze e momenti in modo intimo, innovativo e istantaneo.

“Now”, il nuovo servizio ideato e sviluppato dal team Asset Consulting Service, è finalmente disponibile su WhichApp attraverso un semplice aggiornamento dell’app. L’aggiornamento è disponibile da Lunedì 18 Maggio 2015.

La funzionalità implementata permetterà agli utenti di WhichApp di chattare su uno sfondo condiviso in live video streaming. L’utente potrà inviare una richiesta “NOW” ad un qualsiasi suo contatto e, dopo che l’utente avrà accettato la connessione, “NOW” trasporterà quest’ultimo in eventi, posti e istanti quotidiani condivisi.

“Share your eyes”, “Condividi i tuoi occhi”, questo il payoff utilizzato per la campagna di comunicazione per il lancio di “Now”. Il concetto di condivisione, in quest’ottica, si evolve in modo radicale e si trasforma in esperienza attraverso una comunicazione più intima e personale.

“L’idea alla base dello sviluppo di “Now” è senza dubbio quella di evolvere il concetto di live video streaming che, soprattutto negli ultimi tempi, ha preso la direzione dell’aggregazione – spiega Vincenzo Galizia, CEO di Asset Consulting Service. – WhichApp, invece, vuole restituire ai suoi utenti una condivisione one-to-one che faccia dell’intimità e quindi della privacy, il suo cavallo di battaglia”.

Con l’implementazione di “Now” sarà possibile vivere e vedere la stessa cosa nello stesso momento, sarà possibile vivere un istante e condividerlo in chat singola chattando su uno sfondo video in tempo reale.

“WhichAppNow è la prima vera innovazione nel campo della messaggistica – conclude Vincenzo Galizia. – La maturazione e l’evoluzione del social sharing ha archiviato l’era dell’istant messaging chiuso in sé stesso. Il mercato ci impone un’app evoluta che sappia riconoscere dal mercato le tendenze più concrete e interessanti da percorrere. WhichAppNow sarà disponibile in tutto il mondo su piattaforma Apple e Android”.

[/dt_quote]

CONDIVIDI
Articolo precedenteHuawei P9, la casa cinese pronta con un nuovo prototipo
Prossimo articoloGoogle Maps arriva anche su Android Wear