whatsapp su pc

WhatsApp su PC potrebbe diventare realtà, come trapelato da alcune parti del codice che svelano il possibile arrivo di una funzionalità cruciale per il più importante dei servizi di messaggistica istantanea.

WhatsApp con i suoi 600 milioni di utenti attivi è senza ombra di dubbio, l’applicazione di messaggistica istantanea più popolare al mondo, tanto da portare Mark Zuckerberg, fondato di Facebook, a sborsare qualcosa come 19 miliardi di dollari per la sua acquisizione lo scorso anno.

Gli incredibili record ottenuti dal popolare servizio di messaggistica istantanea che hanno permesso a WhatsApp di distanziare nettamente i diretti concorrenti, devono poi tener conto del fatto, che i vari Line, WeChat, Viber, Skype e Facebook Messenger, possono vantare una specifica applicazione per PC ed i suoi innumerevoli utenti, mentre WhatsApp al momento non dispone di un applicazione od un servizio web per PC, se non attraverso macchinose e difficoltose operazioni per i più esperti, ma presto le cose potrebbero cambiare.

WhatsApp Web scovato nel codice sorgente

Il sito olandese AndroidWorld.nl ha infatti rivelato di aver scovato nel codice sorgente della versione 2.11.471 dell’app, alcune stringhe con il richiamo ad una funzione denominata “WhatsApp Web“, che indicherebbero la possibilità di connettersi al servizio attraverso un browser e quindi anche da un PC, oltre ad alcune stringe necessarie per tracciare lo status dell’utente e le attività recenti dal desktop.

whatsapp su pc

WhatsApp su PC. sogno o realtà?

La notizia rientra ovviamente nel campo delle ipotesi e delle indiscrezioni visto che la società non ha annunciato nulla ufficialmente ed inoltre bisogna precisare come nelle versioni successive dell’applicazione di WhatsApp, uscite in queste settimane, siano spariti tutti i richiami alla funzione scovata del sito olandese.

Da segnalare anche che in una recente intervista rilasciata dal CEO di Telegram, Pavel Durov, emergono informazioni su alcuni tentativi di reclutamento di sviluppatori Telegram, da parte di WhatsApp, proprio per sviluppare una versione per PC del servizio di messaggistica, che se davvero dovesse arrivare, associato all’ormai imminente debutto delle chiamate vocali, potrebbe segnare la vittoria definitiva di WhatsApp, in uno dei settori maggiormente competitivi del web.

CONDIVIDI