whatsapp per le aziende

Alla soglia del miliardo di utenti attivi è arrivato il momento per Zuckerberg di iniziare a monetizzare e così WhatsApp per le Aziende potrebbe diventare realtà.

E’ stata una delle acquisizioni più discusse di sempre, costata a Mark Zuckerberg, re dei social network ed ideatore di Facebook, ben 22 miliardi di dollari: WhatsApp si appresta a tagliare il traguardo del miliardo di utenti attivi nel mondo, ma al momento a queste incredibili cifre in termini di utenti, non corrispondono numeri simili alla voce guadagni e per questo le cose potrebbero cambiare, grazie all’arrivo di funzionalità esclusive di WhatsApp per le Aziende.

A confermare la volontà di cambiare WhatsApp al fine di monetizzare è stato David Wehner, chief financial officer di Facebook in occasione di un evento a Boston, affermando che Facebook avrebbe intenzioni di proporre alle aziende di utilizzare WhatsApp come mezzo per contattare i propri clienti, ampliando così la medesima opzione, da poco disponibile su Messenger, altra piattaforma di comunicazione istantanea targata Facebook.

Durante un intervista a Bloomberg, David Wehner ha inoltre aggiunto che “Facebook pensa di abilitare la comunicazione da “azienda a consumatore” perché può avere un buon potenziale. Credo che inoltre sarà possibile portare alcune di queste novità anche su WhatsApp” aggiungendo anche che “è un opzione che potrebbe vedere luce nel lungo periodo e non a breve termine“.

WhatsApp al momento conta circa 800 milioni di utenti attivi e da sempre è priva di pubblicità o giochi per una precisa volontà degli sviluppatori, ma ora Facebook crede sia arrivato il momento di iniziare a monetizzare e l’apertura alle aziende, che potranno così rimanere in stretto contatto con la propria clientela, inviando offerte e promozioni, potrebbe essere il primo passo, mentre in un secondo momento potrebbero arrivare nuovi servizi di e-commerce e giochi con funzionalità di acquisto in-app, così come sta avvenendo proprio su Messenger.

[

L’azienda non ha al momento rilasciato maggiori informazioni in merito ne commentato le dichiarazioni di Wehner, per cui non resta che attendere per conoscere quello che sarà il futuro del più importante servizio di messaggistica istantaneo al mondo, con la speranza che le novità non stravolgano lo spirito di un applicazione che ha rivoluzionato il modo di comunicare di milioni di persone in pochi anni.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMicrosoft Surface 3 disponibile a 609 euro in Italia
Prossimo articoloApple Watch: primo aggiornamento software ufficiale