whatsapp

Dopo essere tornata sui suoi passi per quanto concerne la doppia spunta blu, dando modo agli utenti di poter decidere se metterla o meno, il team di Whatsapp continua a lavorare per migliorare l’applicazione e ora lo fa seguendo la direzione sicurezza.

Come sappiamo quando si parla di messaggi, sappiamo anche che c’è la possibilità che questi vengano intercettati e letti in modo improprio da altre persone, in quest’ottica, Whatsapp sta sviluppando la crittografia nei messaggi, per renderli a prova di hacker. I messaggi che verranno inviati, verranno cifrati in partenza, nel momento in cui vengono composti sul dispositivo e decifrati al momento della consegna quando arriveranno a destinazione. Questo vuol dire che un messaggio nel mentre viene inviato e transita sui diversi server di recapito, non sarà leggibile perché cifrato con crittografia.

Il protocollo di crittografia Textsecure, che verrà utilizzato, è sviluppato da Open Whisper Systems e momentaneamente, nell’applicazione Beta che si sta testando, esegue crittografia solamente sui messaggi singoli; in futuro verrà sviluppato anche per i gruppi e per l’invio degli allegati multimediali. Il lavoro è iniziato circa sei mesi fa, subito dopo l’acquisizione dell’applicazione da parte d Facebook e momentaneamente riguarda solamente gli utenti Android. Stando alle dichiarazioni rilasciate, la cifratura sarebbe impenetrabile, anche dagli stessi addetti ai lavori e a differenza di altri sistemi di sicurezza implementati, come gli algoritmi di sicurezza sull’iPhone o la cifratura delle connessioni a Gmail, non sono accessibili neanche dai servizi segreti (cosa possibile per le cifrature Apple e Google)

WhatsApp funziona su un numero incredibile di piattaforme mobili, quindi la distribuzione completa sarà un processo incrementale in quanto si aggiunge il supporto del protocollo TextSecure in ogni piattaforma client WhatsApp. Open Whisper Systems si sta muovendo rapidamente verso un mondo in cui tutti gli utenti di Whatsapp siano protetti da crittografia, questo è solo l’inizio.

CONDIVIDI
Articolo precedenteApple Watch: svelato il mistero sulla risoluzione del display
Prossimo articoloRumors: la fotocamera a doppia lente di Apple che potrebbe arrivare già col prossimo iPhone!