whatsapp

Come anticipato in un nostro precedente articolo, il fondatore di WhatsApp, Jan Koum ha annunciato che il più famoso servizio di messaggistica istantaneo al mondo, che ricordiamo essere di proprietà di Facebook, sarebbe diventato presto gratuito per tutti e su tutte le piattaforme dove distribuito, grazie alla volontà di abolire il costo dell’abbonamento annuale in tempi molto ristretti ed addirittura molti di noi, già da ieri sera hanno ricevuto una notifica riportante la dicitura “WhatsApp gratis a vita”, notizia sicuramente gradita da tutti se non fosse poi stata smentita, alcuni minuti dopo, da un nuova notifica riportante la data di scadenza del proprio abbonamento.

WhatsApp gratis o no?

Da quanto emerso, la notifica dell’effettivo abbattimento del canone di abbonamento annuale per WhatsApp e successivamente del secondo messaggio riportante la precedente data di scadenza del proprio abbonamento, sarebbero state inviate per un bug di sistema e probabilmente dovuto all’attività di rimozione del sistema di pagamento di WhatsApp da parte dei tecnici dell’azienda, operazione che ovviamente richiederà ancora poco tempo prima di essere effettivamente propagata su tutti i dispositivi che utilizzano WhatsApp.

whatsapp gratis

Il nostro consiglio, in attesa che tutto venga perfezionato, indipendentemente dall’arrivo o meno dei vari messaggi di notifica da parte di WhatsApp, è quello di attendere che i sistemi si aggiornino e, nel caso il vostro abbonamento sia in scadenza o addirittura già scaduto, non pagare assolutamente il rinnovo, visto che, come precisato dallo stesso Koum, non saranno previsti rimborsi per coloro che hanno sottoscritto o lo faranno nei prossimi giorni, un abbonamento annuale.

Attendiamo fiduciosi ancora alcuni giorni quindi, prima di poter utilizzare realmente WhatsApp gratis a vita per tutti!