WhatsApp

Dalla lontana Singapore arriva un nuovo allarme riguardante il più famoso dei servizi di messaggistica istantanea al mondo: WhatsApp sarebbe infatti afflitto da un nuovo malware in grado di ingannare gli utenti e derubarli dei dati della carta di credito.

Secondo quanto riportato da diversi utenti infatti, un nuovo malware cercherebbe di accedere ai dispositivi Android spacciandosi per un presunto aggiornamento di WhatsApp o di Adobe Flash Player. Una volta avviata l’installazione di questo falso update il sistema scaricherebbe nel dispositivo il malware conosciuto con il nome in codice Andr/InfoStl-AZ e Andr/InfoStl-BM iniziando a chiedere in continuazione l’autorizzazione dell’amministratore del device Android fino a quando riuscirà ad ottenerla.

Una volta ricevuta l’autorizzazione, il malware inizierà ad inviare diversi messaggi pop-up nei quali chiederà l’inserimento dei dati della carta di credito dell’utente al fine di rinnovare ed estendere l’abbonamento annuale di WhatsApp. Il messaggio sarà del tutto simile a questo: “Aggiungere o aggiornare i dati di fatturazione per estendere gli abbonamenti a WhatsApp (0,99$/anno) automaticamente”. Nell’eventualità che un ignaro utente, fidandosi del messaggio e pensando arrivi davvero dai server WhatsApp, accetti la richiesta inserendo i propri dati, gli hacker riceveranno immediatamente i dati della carta di credito, potendo così utilizzarli per una frode.

Considerando che fortunatamente il nuovo malware di WhatsApp contiene dei messaggi nella sola in lingua Inglese e ricordando che mai ed in nessun caso dovete fornire questi tipi di dati personali a messaggi proposti dai vostri dispositivi mobile, la speranza è che il nuovo virus non abbia una diffusione così elevata nel nostro Paese e che arrivino comunque presto le dovute contromisure. Nel frattempo ribadiamo il nostro consiglio: attenti ai messaggi ricevuti e non inserite mai i vostri dati personali a fronte di queste richieste!

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteTrasforma ogni orologio in uno smartwatch: arriva Chronos
Prossimo articoloFacebook in arrivo commenti live proprio come WhatsApp