whatsapp

Il Primo Ministro David Cameron sta pensando al blocco di WhatsApp, Apple iMessage ed altri servizi di messaggistica istantanea nel Regno Unito perché non intercettabili dai servizi segreti.

David Cameron, attuale Primo Ministro del Regno Unito, ritiene che gli attuali servizi di messaggistica istantanei, dotati di sofisticati sistemi di criptazione dei messaggi, che , diversamente dalle telefonate alle quali i servizi segreti possono accedere, non ne consentono l’accesso neanche alle preposte autorità se necessario, debbano essere bloccati. Tra questi servizi sono presenti applicazioni estremamente popolari come WhatsApp (ora di proprietà di Facebook), Snapchat, iMessage e FaceTime di Apple.

whatsapp

La proposta di legge

Cameron ha annunciato le proprie intenzioni di aggiornare l’attuale legislazione per consentire un più facile accesso, da parte degli enti preposti, ai messaggi degli utenti, in caso di una sua vittoria alle prossime elezioni nazionali, che si terranno a Maggio. L’attuale Primo Ministro infatti, vorrebbe apportare un importante modifica alla legge, prevedendo l’obbligo per le compagnie telefoniche ed i provider internet di registrare le attività degli utenti e soprattutto forzare chi offre servizi di messaggistica istantanea crittografata, ad inserire una backdoor per consentire ai servizi di sicurezza britannici di accedere alle comunicazioni degli utenti se necessario, pena il blocco completo del servizio, che potrebbe altrimenti diventare il canale preferenziale e perfetto da utilizzare dai terroristi per pianificare eventuali attacchi nel Regno Unito.

David Cameron ha voluto rilasciare una dichiarazione in merito, esternando tutta la propria preoccupazione sul proliferare di questi servizi di messaggistica istantanea criptati:

Nel nostro paese possiamo consentire un mezzo di comunicazione tra persone che non possiamo leggere? La mia risposta alla domanda è no, non possiamo. Gli attentati di Parigi hanno dimostrato la portata della minaccia che abbiamo di fronte e la necessità di attribuire poteri forti alle nostra intelligence e alle agenzie di sicurezza al fine di mantenere le persone al sicuro.

Blocco totale o accesso ai messaggi dal 2016

Ovviamente sarà necessario studiare nel dettaglio la proposta di legge di Cameron ed attenderne l’eventuale entrata in vigore, che comunque non avverrà prima del 2016, per sapere se e come il governo inglese bloccherà i vari  WhatsApp, Snapchat, iMessage, Telegram, oppure se le aziende cederanno e permetteranno agli 007 della Regina di intrufolarsi in tutte i messaggi inviata da e verso il Regno Unito. Inoltre bisognerà valutare come gli altri paesi dell’eurozona valuteranno la scelta di Cameron e se eventualmente sceglieranno di adottare una politica simile, che potrebbe portare ad un blocco completo in tutta Europa dei servizi di messaggistica istantanea, oppure alla possibilità dei governi di conoscere i contenuti dei nostri messaggi.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: