WattUp approvato dal FCC: si avvicina il primo sistema di ricarica wireless a distanza

WattUp approvato dal FCC: si avvicina il primo sistema di ricarica wireless a distanza

WattUp si prepara a rivoluzionare la ricarica wireless. La FCC (l’ente governativo statunitense, ndr) ha infatti approvato in queste ultime ore il sistema che, a conti fatti, punta a far diventare in sol colpo obsolete le attuali tecnologie presenti sul mercato. La caratteristica distintiva di WattUp è infatti la ricarica a distanza: il nuovo sistema sarà in grado, nello specifico, di alimentare le batterie fino a tre piedi di lontananza dal trasmettitore principale.

Un metodo messo brillantemente a punto da una società di nome Energous, specializzata per l’appunto in tecnologie di ricarica wireless che, siamo certi, troverà presto consensi ed apprezzamenti tra i principali produttori di smartphone e non soltanto (tablet, smartwatch, fitness tracker, auricolari e tutti i gadget rigorosamente “smart”). Il meccanismo portante di WattUp è il trasmettitore, che viene utilizzato per inviare energia basata su RF a tutti i dispositivi presenti in un raggio d’azione non superiore ai tre piedi di distanza.

Energous dice che il suo prodotto è l’unico in grado di fornire sia la ricarica wireless a contatto che senza contatto. In soldoni si presenta contemporaneamente come elemento di continuità del passato ma anche come grande evoluzione delle tecnologie già mature e ormai obsolete. Può anche ricaricare più dispositivi e continuerà a funzionare su ciascun dispositivo entro il raggio d’azione fino a quando la batteria che alimenta una determinata unità non viene ricaricata. L’ecosistema WattUp consente a ricevitori e trasmettitori realizzati da diversi produttori di lavorare insieme.

Lo scenario è indubbiamente di impatto, dal momento che gli utenti potranno addirittura essere in grado di entrare in una stanza (previa l’installazione e contestuale configurazione della tecnologia WattUp) e ricaricare automaticamente tutti i propri dispositivi senza dover rimuovere uno smartphone dalla tasca od uno smartwatch dal polso. L’essenziale è che il prodotto si trovi entro il raggio di tre piedi dal trasmettitore.

Maggiori delucidazioni sul nuovo standard di ricarica wireless a distanza le avremo già durante i primi scampoli di gennaio, dal momento che Energous snocciolerà i dettagli di WattUp durante il corso del CES 2018 di Las Vegas. Già in passato il nome di Energous è spesso stato avvicinato ad Apple per la tecnologia di ricarica wireless presenti sugli iPhone. Si vociferava che una tale tecnologia sarebbe stata messa a punto già a partire su iPhone 8 e iPhone X, ma i fatti hanno smentito una tale ipotesi. Chissà che il futuro non riservi novità importanti.