Vivo XPlay 5 è uno dei terminali più innovativi e potenti che si prospettano nel prossimo futuro. Il dispositivo, ormai chiacchieratissimo per i suoi 6 GB di RAM, è apparso da qualche ora sui famosissimi GFXBench e Geekbench che ne hanno rivelato le specifiche tecniche e le prestazioni del terminale.

Vico XPlay 5

Da quanto emerso su GFXBench, ci saranno due varianti di Vivo XPlay 5, una è quella di fascia alta con a bordo Snapdragon 820 e 6 GB di RAM, l’altra è una versione meno performante che integra uno Snapdragon 652 e 4 GB di RAM. Sul famoso sito di benchmark sembra che il dispositivo apparso sia quello con specifiche di fascia medio-alta, specifiche che andremo ad elencare di seguito:

  • CPU octa-core Qualcomm Snapdragon 652 con clock a 1.8 GHz;
  • GPU Qualcomm Adreno 510;
  • 4 GB (3.5) di RAM;
  • 128 GB (111) di storage;
  • Display da 5 pollici con risoluzione 2K (2560 x 1440 pixel);
  • Fotocamera posteriore da 16 MP con registrazione video fino a risoluzione 4K;
  • Fotocamera anteriore da 8 MP con registrazione video fino a risoluzione 2K;
  • Android 5.1.1 Lollipop;

Come potete notare, si tratta di un modello di fascia inferiore, dal momento che la compagnia ha confermato che sul proprio Vivo XPlay 5 monteranno uno Snapdragon 820 affiancato da 6 GB di RAM. Tuttavia, anche se il dispositivo appena esaminato fosse una variante meno prestigiosa del prossimo flagship di Vivo, si tratta egualmente di un ottimo terminale, che comprende lo stesso quantitativo di RAM degli attuali top di gamma, la stessa risoluzione del display e della registrazione video ed una memoria di archiviazione che non farebbe rimpiangere una presunta mancanza di slot microSD. L’unica cosa che potrebbe far storcere il naso ad alcuni utenti, invece, potrebbe essere la mancanza di un modulo NFC.

Ad ogni modo, i benchmark e le specifiche a confronto con Geekbench sono pressoché simili. Si tratta solo più di una questione di tempo prima di poter sapere qualcosa di più sulla variante potenziata di Vivo XPlay 5 con 6 GB di RAM e Snapdragon 820. Non ci resta dunque che attendere per confrontare il dispositivo con i più blasonati top di gamma del momento.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNella notte degli Oscar 2016 c’è anche Samsung Galaxy S7
Prossimo articoloNuova Build 10586.122 Windows 10 Mobile in test per gli insider