Vivo e lo smartphone con fingerprint su schermo arrivano a CES 2018

Il CES 2018 di Las Vegas è in corso e Vivo ha appena sfoggiato il primo smartphone al mondo dotato di sensore per le impronte digitali sul display. Precisamente, spiega la società, il fingerprint di cui è dotato il nuovo smartphone è stato prodotto da Synaptics e viene denominato Clear ID. Ad adottare questa nuova tecnologia ci saranno altri quattro produttori, ciò significa che questo non sarà l’unico smartphone dotato di sensore di impronte su schermo.

Attraverso il display il sistema stesso indica all’utente quando e dove posizionare il dito sul display, viene infatti mostrata l’immagine di un impronta digitale e, dopo aver poggiato il dito, lo smartphone Vivo si sbloccherà dopo pochi secondi. Come potrete vedere già dal video in cima all’articolo, il tutto sembra funzionare in modo abbastanza reattivo nonostante si tratti del primo dispositivo dotato di questa tecnologia.

La società afferma che sarà possibile sfruttare questo “sensore invisibile” anche per effettuare i pagamenti in modo sicuro, proprio come già avviene con i normali sensori di impronte digitali. Sicuramente critiche e difetti su questo tipo di tecnologia non mancheranno, basti pensare che è innanzitutto necessario un pannello OLED per sfruttare tale feature e ciò lo rende “fragile” considerato che una piccola porzione di schermo è costretta a rimanere perennemente attiva. Inoltre, alcune aziende potrebbero trovare un modo per aggirare questo tipo di sicurezza.

Come promesso siamo riusciti a vedere il dispositivo in occasione della fiera di Las Vegas, inoltre la società conferma che la disponibilità del nuovo Vivo – di cui ancora non si conosce il nome completo – è fissata per i primi mesi di questo 2018 sebbene non sia stata specificata una data precisa. Anche se non sappiamo a quale prezzo, presto riusciremo ad avere tra le mani il telefono più chiacchierato del web negli ultimi mesi.